Etna in azione, nube su Catania: chiuso spazio aereo di Fontanarossa

Etna, cessata attività: riapre spazio aereo di Fontanarossa

L'attività del cratere, già registrata nella serata di ieri, è aumentata questa mattina. Spazio aereo chiuso
ERUZIONE
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Stamani, l’attività dell’Etna si è esaurita e lo scalo aeroportuale è tornato operativo.

Ieri, a causa dell’attività eruttiva dell’Etna lo spazio aereo è al momento inibito al traffico. Nessun volo, quindi, potrà atterrare o decollare. Lo rende noto la società di gestione dlel’aeroporto di Catania.

L’eruzione

Dopo la nuova bocca sul fianco entra in azione la sommità del vulcano: a partire dalle 12:15 di stamane è ripresa l’attività esplosiva osservata ieri sera al cratere di Sud-Est dell’Etna con una abbondante emissione di cenere che, sulla base dei modelli previsionali, si disperde in direzione Sud.

In un comunicato dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, si legge inoltre che prosegue il trend di incremento dell’ampiezza media del tremore vulcanico entro l’intervallo dei valori alti. L’attività infrasonica si mantiene bassa. Le reti di monitoraggio delle deformazioni del suolo non hanno registrato variazioni significative dall’ultimo aggiornamento. Dal vulcano si leva un’alta colonna di cenere vulcanica.

Chiuso lo spazio aereo

La Sac, società di gestione dell’aeroporto di Catania, comunica che a causa dell’attività eruttiva dell’Etna lo spazio aereo è al momento inibito al traffico. Nessun volo, quindi, potrà atterrare o decollare.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.