Ex Provincia, Lagalla premia l’Udc: Lo Galbo capo di gabinetto - Live Sicilia

Ex Provincia, Lagalla premia l’Udc: Lo Galbo capo di gabinetto

Ciro Di Vuolo nominato al comitato portuale
PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Tempo di nomine all’ex Provincia di Palermo. Il sindaco metropolitano, Roberto Lagalla, ha infatti scelto il suo capo di gabinetto puntando su Maurizio Lo Galbo, considerato un fedelissimo dell’assessore regionale Toto Cordaro da poco transitato nell’Udc, partito dello stesso Lagalla. Ex assessore di Bagheria e presidente di Anci Sicilia giovani, Lo Galbo è stato a capo della segreteria tecnica di Cordaro e prende il posto di Diego Bellia, nominato durante il mandato di Leoluca Orlando.

“Ringrazio il sindaco Lagalla per la stima e la fiducia accordatami – dice Lo Galbo in una nota –  Accetto con onore il prestigioso incarico che mi ha conferito e sono ben lieto di poter far parte della sua squadra. Bene hanno fatto i miei predecessori, ancora molto deve esser fatto perché la Città Metropolitana ha bisogno di essere rilanciata e per farlo avvierò sin da subito un dialogo con i sindaci del territorio, per i quali vorrò essere un punto certo di riferimento”.

La Città metropolitana conferma così l’orientamento di scegliere all’esterno il capo di gabinetto, con un contratto al momento annuale che prevede la retribuzione da dirigente più un forfait annuo da 25 mila euro. Cordaro è stato uno dei big sponsor di Lagalla, suo ex collega di giunta, e ha contribuito alla formazione della lista del sindaco alle ultime Comunali; di Lo Galbo si era anche parlato come possibile assessore a Palazzo delle Aquile, anche se alla fine la scelta è ricaduta su Antonella Tirrito. Una scelta, quella di un uomo vicino a Cordaro, che assume una rilevanza anche politica in vista delle prossime Regionali in cui l’assessore uscente dovrebbe essere candidato con l’Udc.

Bellia, segretario particolare di Orlando al Comune, si è dimesso anche dalla carica di rappresentante della Città metropolitana al comitato di gestione dell’Autorità portuale della Sicilia occidentale; al suo posto Lagalla ha nominato Ciro Di Vuolo, già presidente dell’Ordine dei commercialisti di Palermo, presidente del collegio sindacale del Consorzio universitario di Palermo Arca, sindaco alla società interporti, presidente del nucleo di valutazione del Policlinico, consigliere di amministrazione alla Fondazione Federico II e presidente del Corecom.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.