Fava: "Mi candido alla presidenza della Regione Siciliana" - Live Sicilia

Fava: “Mi candido alla presidenza della Regione Siciliana”

Il presidente della commissione antimafia all'Ars prova nuovamente la corsa alla guida dell'Isola
AMMINISTRATIVE
di
37 Commenti Condividi

PALERMO – Claudio Fava è pronto alla corsa per la presidenza della Regione Siciliana. Ad annunciarlo è lui stesso tramite la sua pagina Facebook con un video messaggio.

Per Fava questa sarà la seconda volta che concorrerà alla guida della Regione. La prima fu nel 2017, quando fu sconfitto da Nello Musumeci, attuale Governatore.

Dopo quelle votazioni, esattamente nel maggio 2018, fu eletto Il 16 maggio 2018 viene eletto Presidente della Commissione Antimafia dell’ARS.

“Insomma mi candido, non voglio girare attorno alle parole. Mi candido per vincere, per governare perché questa terra per essere cambiata ha bisogno di essere governata e bisogna assumersi la responsabilità del cambiamento – ha dichiarato Fava – Attraverso le primarie se ci saranno, per rappresentare le forze politiche democratiche, le esperienze di civismo importanti che abbiamo conosciuto in questi anni. Non mi candido perché è una sfida personale o un capriccio, una ansia o una necessità, ma perché è un storia di tanti, costruita in questi anni e che vorremmo continuare a costruire. Per cui – ha continuato Fava – abbiamo bisogno di tutti coloro che saranno disposti a dare una mano, un’ora, un giorno del loro tempo, a dare un’idea, una proposta, a condividere un dolore. Noi siamo qui anche per questo perché alcun cose vanno fatte bene, ma vanno fatte adesso e soprattutto vanno fatte insieme. Così, fra un anno, – ha concluso Fava – potremo tornare a dire che la Sicilia è nostra“.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

37 Commenti Condividi

Commenti

    Magari lo facessi, cosi puoi valutarti quanto vali e scenderai da quel pulpito dove pensi esserti collocato.

    Non ci posso credere…
    …e perché non Presidente della Repubblica ?

    MEGLIO COSì, DATO CHE MI CANDIDO ANCH’IO ED AVRO’ UN CONCORRENTE TEMIBILE IN MENO.

    Una decisione certamente devastante in linea con la subcultura della PAGNOTTA –

    Se si candidasse pippinu ca panza o gioacchino u tabacchinu …. sarebbe più coerente

    Di sicuro avremmo un Presidente onesto e non colluso.

    Si come no……..

    In politica l’onestà è il minimo (almeno senza condanne)….
    Qui bisogna essere in gamba e negli ultimi quarant’anni non si è salvato nessuno

    Ci vogliono i consensi elettorali! In poche parole , i voti

    Dopo che hai sostenuto la saguto, non sei affidabile

    Concordo ! ! !
    Per fare il presidente bisogna avere un buon fiuto ed egli, in combutta con la Rosy nazionale, non hanno dimostrato di averne, malgrado le denunce dell’ottimo prefetto CARUSO.
    Peccato che il Prefetto Caruso non è più fra noi, lui si che aveva fiuto sovrabbondante per fare il presidente della Regione.

    Quella della Saguto e di certa altra gente ……. è troppo una sbandata, anzi fuoristrada! Anzi …… andate a casa, non ne avete azzeccata una!

    In realtà è la terza volta che si candida a presidente della regione. La prima volta fu nel 2012, ma per un intoppo burocratico non proseguì la corsa e poi la sinistra alternativa puntò su Giovanna Marano, mentre il Pd puntò su Crocetta che divenne Presidente della Regione

    “Intoppo burocratico”??? si scordò che doveva essere residente in Sicilia, e non lo era!!

    Veramente in vantaggio sono i soliti indecisi.
    C’è ancora molto da lavorare a dritta, a manca e fra i broccoli in Mastella del centro.

    Questo ha una coda che il coccodrillo gli fa un baffo. Come nel 2017 dove lo ha votato un misero 6%, troverà qualche pollo che lo voterà, scatterà 1 misero seggio, e lui si assicurerà altri 5 anni di bella vita lautamente pagato da noi. Il classico sconfitto di successo, anzi del suo successo. Proprio un bel personaggino con i calli in faccia.

    Di andare a lavorare come tutti senza agevolazioni o corsie preferenziali no?

    Le crocettate sono ancora troppo vive nella memoria dei siciliani.
    No game

    Moralisti e moralizzatori, ma di competenza mai se ne parla? Purtroppo si è creata una casta o una vera e propria categoria protetta che vive 2 metri sopra il cielo…e ad oggi si continua a sbagliare , in paese civile la saguto sarebbe in galera con tutti i suoi paladini

    In una terra piena di politici più o meno onesti Claudio Fava è una garanzia per la Sicilia e i siciliani anche se può aver sbagliato qualcosa meglio di gente corrotta e collusa con la mafia hai capito Santo?

    Eee….le sue proposte per la Sicilia sarebbero?

    Incominci a dimettersi da presidente dell’antimafia. Come fece Musumeci. E non parli di etica. Non è cosa sia.

    Un buon motivo per andare a votare

    Ma per favore, ci mancava un altro crocetta. Mi vengono i brividi solo ad immaginarlo

    Ma perché pure lui . . . ?

    Verifichi la residenza! Magari scopre che nel frattempo è diventato cittadino Svizzero.

    ma falla finita, questa è mera propaganda personalistica, in modo per per la 3 volta sarà trombato dai siciliani.

    Dovessi essere l’unico candidato strapperei la scheda elettorale.

    hahahaha hahahaha sto morendo,forse non prendera’nemmeno il suo di voto

    Un personaggio amorfo e complessato. Da tenere in frizer

    Ma va ioca u palloni….và

    Dopo la mala fiura che fece prendendo le difese del sistema saguto, ancora parla ???

    Se Fava è stato trombato tre volte è colpa dei siciliani che vanno a votare altri squallidi personaggi per un pacco di pasta per un buono benzina o peggio ancora per 50 euro a voto siamo una regione di ignoranti, mafiosi e quant’altro vergognamoci siamo solo buoni a lamentarci o a cercare corruzione per un diritto spesso dovuto senza bisogno di chiedere al politico di turno

    Perché non si dimette da presidente dell’antimafia? Ormai è candidato e perde autorevolezza e terzietà, se ne ha avuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.