Ferragosto in sicurezza a Palermo, ecco tutte le regole e i divieti - Live Sicilia

Ferragosto in sicurezza a Palermo, ecco tutte le regole e i divieti

Il sindaco Lagalla ha firmato l'ordinanza. Per i trasgressori previste multe fino a 500 euro
DAL 13 AL 16 AGOSTO
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Il sindaco Roberto Lagalla ha firmato un’ordinanza che contiene una serie di misure volte alla salvaguardia della sicurezza dei cittadini, delle aree naturali e del decoro urbano nei giorni del 13, 14, 15 e 16 agosto e in determinate fasce orarie.

I provvedimenti sono stati adottati al termine della riunione in Prefettura che ha visto partecipare anche i rappresentanti del comando della polizia municipale e delle forze dell’ordine. L’ordinanza prevede il divieto di assembramenti, allestimenti di picnic, accensione dei fuochi e installazione di tende all’interno del parco della Favorita e dell’intera area della riserva naturale orientata di Monte Pellegrino e il divieto di manifestazioni pubbliche ed eventi aggregativi nelle spiagge.

Nello specifico:

-Dalla mezzanotte del 13 agosto alle 24 del 15 agosto sarà vietato lo stazionamento all’interno del parco della Favorita e dell’intera area della riserva naturale orientata di Monte Pellegrino per allestire picnic con tavoli e sedie, accendere fuochi o fare uso di fornelli, installare tende.

-Dalle 19 del 13 agosto alle 7 del 14 agosto, dalle 19 del 14 agosto alle 7 del 15 agosto e dalle 19 del 15 agosto alle 7 del 16 agosto sarà vietato in aree demaniali, e quindi anche nelle spiagge, lo svolgimento di manifestazioni pubbliche ed eventi aggregativi, l’ammasso di legname o altro materiale infiammabile, accendere fuochi e l’installazione di tende.

-Nelle stesse aree sono vietati la vendita e il consumo di bevande alcoliche dalle 19 del 14 agosto alle 7 del 15 agosto. È vietato, inoltre, per le bevande non alcoliche la somministrazione e la vendita per asporto in bottiglie di vetro o altri materiali il cui utilizzo improprio possa minacciare l’incolumità delle persone.
I trasgressori di queste disposizioni saranno puniti con sanzioni amministrative che vanno dai 25 ai 500 euro.

“Si tratta di misure adottate con l’obiettivo di garantire ai palermitani un Ferragosto che possa essere vissuto in piena sicurezza. L’invito ai cittadini è al rispetto del provvedimento che mira anche alla salvaguardia delle aree naturali”, afferma il sindaco Roberto Lagalla.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Fa solamente ridere!!!

    Come in tutte le cose di questa città il problema non è fare le ordinanze ma farle rispettare. Gli ultimi sindaci e parlo di Diego Cammarata e Leoluca Orlando ad esempio hanno sempre fatto prima di ogni notte di capodanno una ordinanza che vieta l’uso di fuochi d’artificio e di armi da fuoco per salutare il nuovo anno. A voi risulta che sia mai stata rispettata?……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.