Festa delle donne, il Csm ricorda Francesca Morvillo - Live Sicilia

Festa delle donne, il Csm ricorda Francesca Morvillo

"E' doveroso ricordarla, l'unica donna fra tanti magistrati uccisi da mano criminale"
MAGISTRATURA
di
0 Commenti Condividi

Nella giornata internazionale della donna, in cui si celebrano le conquiste sociali, economiche e politiche delle donne, “è doveroso ricordare Francesca Morvillo, l’unica donna fra i tanti magistrati uccisi da mano criminale, che ha pagato con la vita l’essere stata compagna di Giovanni Falcone e che ha speso la sua intera vita professionale al servizio dei più deboli: 17 anni in cui ha dedicato tutta la sua attenzione all’infanzia difficile, presso la Procura minorile di Palermo, in una realtà sociale estremamente complessa”. Lo scrive il Consiglio superiore della magistratura sul suo sito istituzionale. Dai documenti contenuti negli archivi del Consiglio superiore “emerge una figura che con il proprio lavoro a favore dei più piccoli e dei più deboli e a favore dell’accertamento della verità e del sostegno ai minori in difficoltà, può ancora e sempre insegnare ai più giovani a maturare una precisa coscienza civica e, ai meno giovani, a tenere sempre saldi determinati principi. Una figura che, nella giornata dedicata alla donna, testimonia il costante impegno delle donne verso una reale parità di diritti”. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.