Fiumefreddo, aggredisce i genitori: denunciato - Live Sicilia

Fiumefreddo, aggredisce i genitori: denunciato

Da tempo chiedeva soldi per comprare la droga.
CARABINIERI
di
0 Commenti Condividi

I carabinieri della Stazione di Mascali hanno arrestato a Fiumefreddo di Sicilia (Catania) un uomo di 39 anni per estorsione ai danni dei genitori settantenni, ai quali da più di un anno chiedeva denaro, anche 100 euro al giorno, per comprarsi la droga e, in caso di rifiuto, li minacciava, arrivando persino a malmenarli. I genitori avevano cercato in tutti i modi di aiutare il figlio a disintossicarsi, pagando dei percorsi terapeutici in strutture specializzate, ma il giovane era sempre scappato, non portando a termine le cure.

Padre e madre non avevano mai denunciato il figlio ma hanno chiamato i carabinieri quando una notte si è recato a casa loro e ha cominciato a urlare e a prendere a calci il portone per farsi aprire. Una volta all’interno, il 39enne ha aggredito il padre, spintonandolo fino alla cucina, e ha minacciato di ucciderlo se non gli avesse consegnato del denaro. Tempestivo l’intervento di una pattuglia dei carabinieri di Mascali, che hanno arrestato il figlio in flagranza di reato e l’hanno portato nel carcere di Piazza Lanza’, dove si trova rinchiuso dopo la convalida dell’arresto.


Per commentare questo articolo clicca qui
0 Commenti Condividi

Segui LiveSicilia sui social


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI