Forza Italia, tra dispiaceri e sorrisi: "Per Schifani vittoria facile" - Live Sicilia

Forza Italia, tra dispiaceri e sorrisi: “Per Schifani vittoria facile”

Gianfranco Micciché con la cenere in testa per ringraziare quanti non sono stati candidati da Silvio Berlusconi. TUTTI I NOMI
3 Commenti Condividi

PALERMO – “Qualche dispiacere c’è stato”. Gianfranco Micciché mette le mani avanti prima d’iniziare la conferenza stampa convocata per ufficializzare i nomi dei candidati di Forza Italia in Sicilia. Al suo fianco Giorgio Mulé, appena atterrato per porte le ultime da Roma. Il presidente dell’Ars parla con la cenere in testa. “Ho un dispiacere enorme per la non candidatura di Giulio Tantillo (attuale presidente del consiglio comunale di Palermo, ndr)”, dice il coordinatore azzurro. Ma c’è spazio per altra cenere: “Altro dispiacere – insiste – è per una persona a cui tengo molto, al quale sono molto affezionato, Totò Sparacino. Ne approfitto per ringraziarlo fortemente”. Tra gli esclusi eccellenti c’è l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone. 

Detto questo, arriva un primo sorriso. Quando si tratta di commentare il Big bang avvenuto nel campo progressista siciliano, con i M5s che si disimpegnano dal sostegno a Caterina Chinnici per puntare su Nuccio Di Paola. “Si sono separati, la nostra vittoria alle regionali in Sicilia è abbastanza facile a questo punto”. 

E ancora: “Avremmo vinto ugualmente se M5s e Pd non si fossero separati. Non c’e’ dubbio pero’ che questa vicenda e’ ulteriore prova che il concetto di coalizione e maggioritario fanno acqua da tutte le parti”.

Micciché sorride anche quando comincia a snocciolare le candidature. La prima è la sua, che sarà candidato al Senato al posto di Renato Schifani, che correrà per la poltrona di governatore. “Non so se oggi lui ha portato fortuna”. Ride, mentre spiega che sarà infatti lui il capolista di Forza Italia in Sicilia Occidentale, mentre Stefania Prestigiacomo lo sarà sul versante Orientale. Giorgio Mulè sarà capolista alla Camera, Marta Fascina (la nuova fiamma di Silvio Berlusconi) sarà capolista a Trapani. Stefania Craxi correrà, invece, nell’uninominale per Palazzo Madama a collegio 3 (Agrigento, Caltanissetta e Gela).

Giorgio Mulé

“La Sicilia e’ la mia terra. Qui sono cresciuto, qui ho studiato e qui ho cominciato a lavorare: da qui sono partito per una splendida avventura, prima professionale e poi politica. Oggi qui torno, riavvolgendo un filo che mai si e’ interrotto e anzi con il tempo e’ diventato piu’ solido”. Lo ha detto il sottosegretario alla Difesa e deputato di Forza Italia, Giorgio Mule’, al termine della conferenza stampa per la presentazione dei candidati di Fi alle politiche.

“Torno politicamente emozionato, felicissimo ed onorato – ha aggiunto – come candidato capolista nel collegio plurinominale di Palermo con la responsabilita’ di rappresentare Forza Italia e di poter lavorare nell’interesse di tutti i siciliani. Sono certo che faremo la differenza e che saremo in grado, grazie anche al buon governo che potra’ garantire Renato Schifani alla guida della Regione Siciliana, di costruire un ponte ideale da qui a Roma per fare in modo che il centrodestra di governo – ha osservato Mule’ – con il contributo decisivo di Forza Italia, risponda con i fatti alle esigenze della Sicilia. Ringrazio il presidente Silvio Berlusconi per la nuova opportunita’ che mi ha dato di continuare a essere non solo al servizio del Paese, ma con il privilegio di poter rappresentare la mia amata terra. A Gianfranco Micciche’ – ha concluso il sottosegretario – un abbraccio che comprende tutti gli amici di Forza Italia. E adesso gambe in spalla! W la Sicilia! W Forza Italia! W l’Italia!” 

I candidati: l’elenco completo

Ecco i candidati di Forza Italia alle politiche: Senato: collegio plurinominale 1 Giovanni Micciche’, Daniela Ternullo, Nicola Li Causi, Rosalia Pennino; collegio plurinominale 2: Stefania Prestigiacomo, Antonino Scilla, Loredana Messina, Giacobbe Giovanni Giacobbe Camera dei deputati: collegio Plurinominale 1 Sicilia1 Giorgio Mule’, Ada Terenghi, Marcello Gualdani, Anna Maria Crocchiolo; collegio plurinominale 1 Sicilia2 Bernadette Grasso, Giovanni Mauro, Mariadele Passalacqua; collegio plurinominale 2 Sicilia Margherita La Rocca, Michele Mancuso, Elia Francesca Martinico, Leonardo Burgio; collegio plurinominale 2 Sicilia2 Matilde Siracusano, Paolo Emilio Russo, Urania Papatheu, Giovanni Messina; collegio plurinominale 3 Sicilia 2 Paolo Emilio Russo, Bernadette Grasso, Giovanni Mauro, Chiara Quaranta. Camera dei deputati Uninominale Collegio 5 (En-Me-Barcellona Pozzo di Gotta) Tommaso Calderone; Ccllegio 6 (Messina) Matilde Siracusano; Sicilia 1 collegio 1 (PA-Quartiere 11 Settecannoli) Gabriella Giammanco; collegio 6 (Tp – Marsala) Marta Fascina; Senato della Repubblica uninominale collegio 3 (Ag-Cl-Gela) Stefania Craxi .


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    non cambierà mai!

    Schifani vittoria facile!
    Non direi? Micicche’ aspetta il risultato!

    Vittoria facile, dice Micicche’!
    Si è fatto i conti senza De luca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *