Fotovoltaico, fondi da 68 investitori per un impianto ragusano VIDEO

Fotovoltaico, fondi da 68 investitori per un impianto ragusano VIDEO

Un metodo innovativo di fare impresa
L'INIZIATIVA
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Investire nel fotovoltaico, in tanti. E guadagnarci, a tassi oggettivamente appetitosi, con rendimenti variabili per scaglioni a seconda dei tempi e della misura degli investimenti. I numeri della campagna lanciata da Falck Renewables a Scicli, nel campo agrofotovoltaico che sarà impiantato nei prossimi mesi nelle campagne della città del Ragusano, in contrada Landolina, sono valsi all’azienda delle rinnovabili – tanti i procedimenti autorizzativi e gli impegni impiantistici della società in Sicilia – anche il premio UnipolSai L’Italia che verrà, nell’ambito Territorio. Il metodo è pressoché rivoluzionario e  si chiama lending crowdfunding: una via di mezzo fra la raccolta fondi pura e quella di risparmi a interesse. Il campo fotovoltaico, sottolinea l’Area manager per la Sicilia, Carlo Gargano, “sarà in grado di produrre energia sufficiente al fabbisogno di cinquemila famiglie. Il modello sperimentato con successo, non solo è esportabile e si avvicina ad altre esperienze come i campi eolici in Scozia la cui unica differenza giuridica è l’acquisto materiale delle pale da parte degli investitori, ma è applicabile a tutte le forme e impiantisti delle rinnovabili”. 

In termini comuni, a Scicli i cittadini hanno la possibilità di “puntare” sulla resa (sicura) della produzione di energia riscuotendo profitti. La campagna di Scicli è stata lanciata lo scorso ottobre per il finanziamento del progetto agrivoltaico L’iniziativa di Falck Renewables è stata premiata “per la capacità di promuovere e valorizzare il contesto economico, sociale, culturale e geografico in cui opera, offrendo alle comunità locali la possibilità di contribuire alla transizione energetica e allo sviluppo delle rinnovabili nel proprio territorio e di partecipare alla raccolta del valore generato dall’impianto agrifotovoltaico, con rendimenti annui fino al 6%”.

I numeri

In 60 giorni la campagna, ora conclusa, ha raccolto 178 mila e 861 euro, da un totale di 68 investitori, superando di gran lunga l’obiettivo iniziale di 100 mila euro. Il totale raccolto andrà a finanziare parte della costruzione dell’impianto agrivoltaico di Scicli (9,7 MW), in località Landolina. Il parco – inizio dei lavori di costruzione previsto nel corso del primo trimestre del 2022 – “combinerà – si legge in una nota di Falck – produzione agro-zootecnica ed energia rinnovabile, massimizzando l’efficienza di uso del suolo, con la messa a dimora di colture autoctone. L’impianto sorgerà su terreni lasciati incolti nell’ultimo ventennio e produrrà nuova occupazione, anche in ambito agricolo”. “Questo riconoscimento è il risultato del nostro impegno per e con le comunità locali – commenta Fabrizio Tortora, responsabile Sviluppo di Falck Renewables – abbiamo raggiunto un grande successo con la nostra prima iniziativa di lending crowdfunding, ottenendo un risultato ben oltre le aspettative in un territorio, quello siciliano, sul quale puntiamo molto per lo sviluppo di nuovi impianti rinnovabili. Questo premio è un riconoscimento importante e ben interpreta il nostro modello di sostenibilità, che mette al centro di ogni nostro progetto la creazione duratura di valore condiviso con le comunità locali”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.