Tentano il furto nel cantiere, arrestati dopo l'inseguimento - Live Sicilia

Palermo, tentano il furto nel cantiere: arrestati dopo l’inseguimento

Due uomini di Bagheria in manette
I CONTROLLI
di
2 Commenti Condividi

I carabinieri della compagnia di Misilmeri hanno arrestato due uomini, residenti a Bagheria, accusati di tentato furto aggravato in un cantiere stradale sulla Palermo Agrigento. I militari hanno sorpreso i due uomini, un 41enne e un 28enne, mentre armeggiavano con una tenaglia su un mezzo parcheggiato nel cantiere al km 236. Appena hanno visto i militari i due sono fuggiti.

Il sequestro

Dopo un beve inseguimento sono stati bloccati. Nell’auto dei due ladri sono stati trovati gli arnesi da scasso, una tanica in plastica con residui di gasolio e un lavandino, posate, padelle, bacinelle, ombrelloni e un mobile da bagno con specchiera. Parte degli oggetti sono stati riconsegnati ai proprietari. Altro materiale è stato sequestrato. Il valore complessivo della refurtiva era di circa 2.500 euro. I due sono indagati anche per ricettazione. Il gip di Termini Imerese ha convalidato l’arresto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    tra 3 giorni saranni liberi e potranno continuare a fare il loro mestiere …..

    Sicuramente prendevano piure il reddito di cittadinanza caro ai grillini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.