Genova, prostituzione e droga: tre arrestati - Live Sicilia

Genova, prostituzione e droga: tre arrestati

Gli annunci venivano pubblicati online e l'indirizzo fornito solo dopo il pagamento
ITALIA
di
0 Commenti Condividi

GENOVA – Scoperto un giro di prostituzione in una lussuosa dimora, di proprietà di una nobildonna, in via Serra a Genova. La donna, proprietaria di questo appartamento ne possiede altri in centro, ma è estranea ai fatti accaduti.

Le indagini della squadra mobile sono partite dalle dichiarazioni di una donna, che aveva confessato la propria attività di prostituzione all’interno di una abitazione concessa in locazione da un uomo che sapeva cosa veniva fatto nell’appartamento. L’uomo, un cittadino italiano incaricato della gestione degli appartamenti, si avvaleva della cooperazione dei due moldavi che si occupavano della manutenzione degli alloggi, delle pulizie e della raccolta del denaro che veniva richiesto alle prostitute come canone di locazione.

Gli accertamenti svolti durante le indagini hanno appurato che i ‘servizi’ a pagamento erogati venivano pubblicizzati online tramite inserzioni sui principali siti di incontri a luci rosse. Ma per tenere nascosti i luoghi dove materialmente si sarebbero consumati i rapporti, l’ubicazione esatta veniva fornita al cliente solo dopo previ contatti telefonici nel corso dei quali venivano scremati i perditempo. Il tariffario variava da 50 euro a 150 a secondo del servizio prestato.

Oltre al giro di prostituzione però, accanto alla lussuosa dimora vi era un appartamento dove abitavano i moldavi, che facevano da “custodi” dello stabile e non solo quello. I due infatti – marito e moglie – spacciavano cocaina sia in casa sia consegnando la merce in città. 

Nel corso delle indagini gli inquirenti hanno scoperto anche una terza donna, italiana e residente a Bogliasco, in possesso di droga e di materiali per il confezionamento della stessa. La donna – arrestata poiché colta in flagranza di reato – aiutava i moldavi nelle attività di custodia della droga presso la sua abitazione. La donna perquisita è stata trovata in possesso di marijuana e cocaina, oltre un bilancino di precisione ed una macchina per il confezionamento sottovuoto. Circostanze, queste, che ne hanno determinato l’arresto in flagranza.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.