Gli olimpionici Ala e Osama Zoghlami al Trofeo podistico di Ravanusa - Live Sicilia

Gli olimpionici Ala e Osama Zoghlami al Trofeo podistico di Ravanusa

Il 28° Trofeo podistico ACSI Città di Ravanusa è in programma domenica 8 agosto
ATLETICA
di
0 Commenti Condividi

RAVANUSA (AG) – Primo impegno ufficiale dopo le “fatiche olimpiche” di Tokyo, per Ala e Osama Zoghlami, ai nastri di partenza del 28° Trofeo podistico ACSI Città di Ravanusa, in programma domenica prossima 8 agosto. Un sogno olimpico che è diventato realtà per i gemelli di Valderice, originari della Tunisia, allenati da Gaspare Polizzi.

Per Ala, nono nella finale dei 3000 siepi, si può parlare di impresa: l’infortunio, la ripresa, ed il raggiungimento in extremis del pass per Tokyo (italiani di Rovereto n.d.r.) sanno di favola con il lieto fine di una finalissima olimpica raggiunta con una semifinale perfetta, con tanto di PB (8.14.06 settima prestazione italiana all-time), che gli ha aperto le porte del paradiso (finale n.d.r.).

Osama già qualificato da tempo, quella finale l’ha sfiorata e persa solo per mera sfortuna. Una manciata di centesimi, in una strana e lenta batteria di semifinale, gli hanno negato la gioia della finale con il fratello gemello. Per gli Zoghlami proiettati al futuro, consapevoli della loro forza atletica e mentale e che conoscono bene la parola sacrificio, l’appuntamento è per Parigi 2024, ma da qui ai prossimi tre anni, giurano, ci sarà di che divertirsi. Si ricomincia dunque da Ravanusa e dal suo trofeo internazionale che anche quest’anno ha riservato una “doppia” ciliegina sulla torta. Per i gemelli, l’occasione di smaltire le “scorie” della olimpiade, immergendosi nel calore e nell’affetto di coloro che domenica saranno presenti alla manifestazione. Un regalo “olimpionico” da parte degli organizzatori.

La manifestazione, organizzata dalla Pro Sport, dall’ACSI Sicilia e sotto l’egida della Fidal, è patrocinata dal Comune di Ravanusa, con in testa il sindaco Carmelo D’Angelo e l’assessore allo Sport Lisa Di Natali. Due le gare in programma: quella di 5 chilometri riservata alle donne e ai master da SM50 a salire e quella di 6 chilometri per tutti gli altri atleti. E’ probabile però un accorpamento delle due batterie con partenza unica alle ore 19 e percorso di 6 km per tutti.

Altri atleti in gara: i Keniani Hosea Kisorio Kimeli (Atletica Virtus Lucca) e Kipruto Koech (Parco Alpi Apuane). Al via anche l’azzurrino della Running Modica Carmelo Cannizzaro e il giovanissimo Soumaila Diakite dell’Atleta Palermo, vincitore, lo scorso maggio, della Maratonina di Terrasini. Pattuglia siciliana di “spessore” anche grazie alla presenza dei veterani Geraci, Mangiavillano e del 21enne Domenico Conti.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.