Palermo, Salvini: "Furto di democrazia da quarto mondo" - Live Sicilia

Il caos seggi a Palermo, Salvini: “Furto di democrazia da quarto mondo”

La telefonata a Mattarella
COMUNALI
di
1 Commenti Condividi

MILANO – “A mezzogiorno con 38 seggi ancora chiusi a Palermo mi sono permesso di chiamare il Quirinale perché mi sembrava una situazione di furto di democrazia da quarto mondo…. . Spero venga a galla cosa è successo”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, parlando del caos nei seggi di Palermo.

“Dal Viminale ho visto che il ministro Lamorgese è intervenuta tempestivamente alcune ore dopo” ha aggiunto. “Che abbia dovuto disturbare Mattarella perché è stato rubato il voto a migliaia di persone …neanche dall’altra parte del mondo. In un Paese normale se ne parlerebbe”. Con Mattarella “ci siamo sentiti al telefono”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Mah, a pensare male si fa peccato ma spesso ci si indovina!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.