Il caso Federico Bianca: se Riscatto impone il bis immediato - Live Sicilia

Il caso Federico Bianca: se Riscatto impone il bis immediato

Catanese, classe 1982, è alla prima prova letteraria. Una penna colta, un'intelligenza tagliente.
0 Commenti Condividi

L’esordio letterario non solo convince, ma obbliga ad aprire una scommessa con il futuro. Federico Bianca, che ha appeno pubblicato Riscatto, un’efficace selezione di racconti per Felici Editore, è chiamato a sfornare quanto prima il romanzo. È il dovere, non il piacere, a imporgli di tornare immediatamente in bottega. Non fosse altro che la penna c’è. E non solo quella. È troppo breve lo spazio del racconto per sviluppare una scrittura colta e carica di sfumature.

Classe 1982, una lunga militanza nella grande letteratura del Novecento e un’intelligenza tagliente, Bianca è chiamato a superare se stesso e offrire una performance da classico. Generosi? Affatto. Nei sedici racconti di Riscatto c’è davvero di tutto. Dall’erotico al noir, dal sacro al profano, dall’interno all’esterno. Il vuoto e il pieno.

Pur obbligando il lettore a un’esperienza esigente, le pagine scorrono velocemente e trascinano in un luogo inesplorato: un campo da gioco dove il Male è irriso, ma mai sottovalutato, giudicato o ridotto al banale. Marilina Giaquinta, vulcanica poetessa devota all’ordine, ha capito tutto. Tant’è che nella prefazione fornisce le giuste coordinate per venire a capo del caso Bianca. Sì, perché un caso c’è ed è da approfondire. Il dossier è aperto. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *