Il pagamento in rubli del gas, l'Eni si prepara al piano B - Live Sicilia

Il pagamento in rubli del gas, l’Eni si prepara al piano B

Aperti due conti correnti sulla Gazprom Bank
ENERGIA
di
0 Commenti Condividi

ROMA – Eni “in vista delle imminenti scadenze di pagamento per i prossimi giorni, ha avviato in via cautelativa le procedure relative all’apertura presso Gazprom Bank di due conti correnti, denominati K, uno in euro ed uno in rubli, indicati da Gazprom Export secondo una pretesa unilaterale di modifica dei contratti in essere, in coerenza con la nuova procedura per il pagamento del gas disposta” dalla Russia. Lo riferisce Eni, specificando di avere “rigettato la modifica”, ma spiegando che la decisione “condivisa con le istituzioni italiane, è stata presa nel rispetto del quadro sanzionatorio internazionale e nel contesto di un confronto in corso con Gazprom Export”, a carico della quale ricade “ogni eventuale costo o rischio connesso alla diversa modalità esecutiva dei pagamenti”.

Il pagamento del gas, comunque, continuerà ed essere effettuata in euro.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.