Il Palermo contro il Como può allungare in classifica - Live Sicilia

Il Palermo contro il Como può allungare in classifica

La graduatoria di Serie B è corta in vista dell'ennesimo scontro diretto
CALCIO-SERIE B
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – La classifica del campionato di Serie B è corta. Tante squadre in pochi punti considerato che ad esempio il Bari, terzo in graduatoria, è distante dal Palermo, quattordicesimo, per soli 5 punti. I galletti a quota 23 e i rosanero con 18 lunghezze ottenute fino a questo momento. La differenza, dunque, la fanno i risultati e le prestazioni: nel primo caso è necessario avere continuità per non perdere mai il distacco; nel secondo, invece, diventa fondamentale la solidità fisica e mentale di una squadra, oltre al gioco proposto in campo. Forse proprio per questo motivo il Palermo di Eugenio Corini ha sempre navigato su e giù sulle onde della graduatoria tra zona playout e metà classifica.

Giovedì 8 dicembre, alle ore 20.30, la compagine guidata dal tecnico di Bagnolo Mella ospiterà il Como allo stadio “Renzo Barbera”. Uno scontro diretto, fondamentale ai fini proprio di risultati e prestazioni per il consolidamento in campionato tanto ricercato dal club del capoluogo siciliano. Se contro Cosenza e Venezia i numeri dicono zero punti ottenuti, la squadra di viale del Fante si è riscattata in trasferta contro il Benevento di Fabio Cannavaro. Il gol vittoria porta la firma del solito Brunori, che ha preso i compagni sulle spalle mettendo a segno l’ennesima rete con la maglia del Palermo. Con il Como sarà un altro scontro diretto contro una squadra che lotta per la salvezza, così come era successo proprio con i calabresi, con i lagunari e con gli “stregoni” campani. E qui non può che tornare l’elemento della continuità di risultati e di prestazione, che avrebbe permesso ai rosa di trovarsi magari in una situazione diversa di classifica.

PUNTO DI SVOLTA

Il club lombardo occupa la penultima posizione, ma è pari punti proprio con Venezia, Benevento e Spal, prossima avversaria del Palermo dopo il Como in occasione della terza sfida in sette giorni del campionato cadetto. La partita contro i lariani potrebbe diventare un punto di svolta per i rosanero, in vista anche della sfida in trasferta contro i ferraresi. Prima della sosta invernale, poi, Brunori e compagni dovranno affrontare Cagliari e Brescia, per cercare di concludere il 2022 fuori dalle zone basse della classifica. Cronologicamente, dunque, i match contro Como e Spal assumono un valore diverso dal normale e diventano due sfide fondamentali per il club del capoluogo siciliano. Terminare l’anno solare e il girone di andata in una posizione più tranquilla in graduatoria potrebbe essere un ottimo spunto di ripartenza in vista del mese di gennaio al giro di boa in campionato. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *