Il raptus, il fuoco, la tragedia di Paternò | Così è morto Marco Castro - Live Sicilia

Il raptus, il fuoco, la tragedia di Paternò | Così è morto Marco Castro

Marco Castro, 25 anni, noto giocatore del Paternò Calcio, è stato bruciato vivo dal cugino Antonino Marino ed è morto dopo 48 ore di agonia nell'ospedale Civico di Palermo. La città è sconvolta. Livesicilia ricostruisce gli ultimi attimi del giovane calciatore. Il reportage di Antonio Condorelli per il primetime di Livesicilia, con le immagini a cura di Video Star.

Il reportage
di
9 Commenti Condividi


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

9 Commenti Condividi

Commenti

    Il mio pensiero ,va ad entrabe le famiglie,(Inteso come preghiera). Ma sopratutto alla MAMMA di Castro ,cui vede la perdita del figlio,il dolore piu’ atroce che una persona possa vivere , (APPUNTO perche’ MAMMA) , una mia consolazione affettuosa e’ quella di pensare alla MADRE di GESU’nel vedere giustiziato il proprio FIGLIO senza alcuna colpa. Signora da parte mia cittadino di Paterno’vanno le mie piu’ sicere condogliaze, sicuro che il buon DIO, gli dia tanta serenita’e pace. Hai genitori di ANTONIO, dico di accettare, il giudizio della MAGISTRATURA con serenta’(comprensivo delle diffficolta’cui si va incontro) GESU’e’ MISERiCORDIOSO con tutti , ama tutti allo stesso modo, fra noi esseri umani di questa TERRA non esiste il FIGLIO prediletto.

    Da film horror,l’ergastolo è poco…..

    Audio pessimo

    Ho ascoltato il commento,con le lacrime agli occhi.
    Non ci sono parole, che tenerezza.

    Non credo proprio al raptus di follia, la lucidità del cugino Antonio Marino è inaudita, credo che l’ ergastolo come scrive W La Sicilia, è veramente poco.

    Io farei di peggio con lui e poi l’ho darei impasto hai porci

    impara a scrivere

    Marco riposa in pace ci manchi ma in giorno so che ci incontreremo ciao campione ti vogliamo bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.