Il TeLiMar a Siracusa per Gara 1 della Finale Playoff contro Ortigia - Live Sicilia

Il TeLiMar a Siracusa per Gara 1 della Finale Playoff contro Ortigia

Le due siciliane si contenderanno l’ultimo pass per la LEN Euro Cup
PALLANUOTO
di
0 Commenti Condividi

Sarà derby, TeLiMar contro Ortigia, la Finale Play-off del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A1 per il 5° posto. Le due siciliane si contenderanno l’ultimo pass per la LEN Euro Cup al termine di una stagione in cui le due compagini si sono sfidate più volte, sia in Campionato che in Coppa Italia e in campo internazionale, con match giocati punto su punto. Alla Piscina Paolo Caldarella della Cittadella dello Sport di Siracusa domani, sabato 21 maggio, alle ore 18 andrà in scena il primo dei due o tre atti, con eventuale bella, per stabilire chi tra le due contendenti riuscirà a conquistare l’ultimo posto in Europa. La partita sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook TeLiMar Pallanuoto.
 
Il TeLiMar arriva all’appuntamento dopo aver liquidato la pratica Rari Nantes Salerno con due nette vittorie. Percorso più complicato, invece, per gli uomini allenati da Stefano Piccardo, che hanno steccato la prima in casa contro il Quinto, ribaltando il risultato a Genova e poi rischiando anche in Gara 3. Solo una rete di Ferrero a pochi secondi dalla sirena ha permesso ai biancoverdi di evitare i rigori.
 
Per Gu Baldineti, “era nell’aria che la finale per il quinto posto sarebbe stata tra noi e l’Ortigia. Sono due squadre che si equivalgono quanto a qualità e quantità di gioco espresso. Gli aretusei contro il Quinto hanno dovuto giocare due partite a Siracusa molto tirate, mentre a Genova si sono imposti con autorità. Nelle finali che ci attendono – dice il tecnico del Club dell’Addaura – mi aspetto lo stesso tipo di sfide equilibrate a cui siamo ormai abituati da due anni a questa parte. Tra l’altro – sottolinea l’allenatore ligure –, loro adesso fanno un gioco del tutto uguale al nostro. Quindi, giocheremo sicuramente a specchio contro una squadra che tra i propri punti di forza ha un buon mix di giovani molto bravi e di giocatori validissimi ed esperti. Sono una squadra completa, con un portiere straordinario. Sono sicuramente da temere, ma noi non siamo da meno – aggiunge – e abbiamo tanta voglia di riscatto dopo le ultime due rocambolesche sconfitte nel derby, arrivate al termine di un anno e mezzo in cui siamo usciti sempre noi vincitori. Vogliamo concludere bene la stagione, prendendoci il quinto posto. È chiaro che per farlo dovremo avere i nervi saldi. Non dobbiamo cadere nel tranello come accaduto nell’ultima giornata di campionato in quelle partite che sono degenerate per il troppo nervosismo. Secondo me – conclude –, tutti quanti dobbiamo fare un po’ un passo indietro e cercare di onorare lo sport, non pensando ad altre cose”.
 
Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: “Questo derby arriva al termine di una stagione per noi da incorniciare, in cui vogliamo cercare di consolidare l’ulteriore obiettivo del quinto posto in Campionato. Sarà durissima, ma siamo pronti per questa importante sfida, reduci dalle ottime prestazioni di gara 1 e gara 2 contro la forte Rari Nantes Salerno, alla quale non abbiamo lasciato scampo. Contro gli aretusei sarà tutto ben diverso, saranno scontri tonici, che si risolveranno come sempre alla fine. Arriviamo, però, ora a Siracusa con la mente sgombra, a differenza dell’ultimo match giocato alla Cittadella, in cui avevamo addosso la bruciante sconfitta subita nella finale di LEN Euro Cup contro il Sabadell. Domani a Siracusa, poi mercoledì in casa da noi a Palermo e poi, eventualmente, anche a gara 3 di nuovo a Siracusa, dovremo battagliare dal primo all’ultimo secondo, dando il meglio di noi stessi per riuscire a dare ancora maggior valore a questa nostra storica stagione”.
 
LE FORMAZIONI
CC Ortigia: 1.Tempesti, 2.F. Cassia, 3.F. Condemi, 4.A. Condemi, 5.Klikovac, 6.Ferrero, 7.Di Luciano, 8.Gallo, 9.Mirarchi, 10.Rossi, 11.Vidovic, 12.Napolitano, 13.Piccionetti – Allenatore: Stefano Piccardo
TeLiMar: 1.Nicosia, 2.Del Basso, 3.Fabiano, 4.Di Patti, 5.Occhione, 6.Vlahovic, 7.Giliberti, 8.Marziali, 9.Lo Cascio, 10.Irving, 11.Lo Dico, 12.Basic, 13.De Totero – Allenatore: Marco Gu Baldineti
 
Arbitri: Arnaldo Petronilli di Roma e Vittorio Frauenfelder di Salerno – Delegato: Ernesto Aventaggiato


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.