Sicilia, corruzione: Musumeci e Miccichè pronti a denunciare - Live Sicilia

Sicilia, corruzione: Musumeci e Miccichè pronti a denunciare

Il governatore e il presidente dell'Ars sull'inchiesta che coinvolge la dirigenza dell'Ast
LE INTERCETTAZIONI
di
10 Commenti Condividi

“Com’è noto a tutti in Sicilia, il governo della Regione ha formalmente mosso in questi anni tutti i rilievi possibili al direttore dell’Ast, che ho incontrato una sola volta, in riunione al Palazzo Orleans – credo nel 2020 – e al quale ho manifestato pubblicamente tutta la mia disistima, chiedendo al presidente dell’Ast di rimuoverlo. Alla luce delle intercettazioni oggi diffuse, ho dato mandato ai miei legali di presentare una denuncia”. Lo dice il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, a proposito dell’inchiesta che ha coinvolto la dirigenza dell’Ast.

“Noi contro il malaffare”

“Sono orgoglioso, invece, che nell’ordinanza – ancora una volta – si evidenzi come l’attività del mio governo abbia impedito la commissione di atti illegittimi. Siamo stati contro ogni malaffare e adesso (e nel futuro) emergerà sempre la nostra linearità di condotta rispetto a certe abitudini che, forse, si vogliono dimenticare” conclude. LEGGI ANCHE: Terremoto all’Ast, 16 indagati

Miccichè: “Chi avrei fatto assumere?”

“Chiedo al signor Fiduccia di indicare alla Procura i nominativi delle persone assunte su mia pressione, altrimenti lo denuncio per diffamazione. Non credo di avere il suo numero di telefono, nè mi ricordo come sia fatto fisicamente. Quello di tirare fuori il mio nome sta diventando uno sport insopportabile”. E’ la replica del presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    Anciluzzi caruti du paraddisu

    Fermi restando, ovviamente, garantismo ed inchiesta, anche tal Bettino disse che Mario Chiesa era solo un mariolo e come finì lo sappiamo tutti

    Loro denunciano??? Ma nessun magistrato vede cosa hanno fatto questi due con i centri vaccinali e i centri HUB? Vin i posti di lavoro che hanno dato ad amici e parenti di politici??? Indagate… Indagate

    Nullo bye bye. Povera Meloni, dovrà in corsa cambiare cavallo. Le consigliamo cercarne un altro ad ambelia. Eppur doveva diventare bellissima.

    C’è chi pensa che la politica sia un’arte che si apprende senza preparazione, si esercita senza competenze, si attua con furberia. E anche opinione diffusa che alla politica non si applichi la morale comune, e si parla spesso di due morali, quella dei rapporti privati, e l’altra (che non sarebbe morale né moralizzabile) della vita pubblica. Ma la mia esperienza, lunga e penosa, mi fa concepire la politica come statura di eticità, ispirata all’amore del prossimo, resa nobile dalla finalità del bene comune.

    Luigi Sturzo – Il Popolo, 16 dicembre 1956; Politica di questi anni (1954- 1956)

    E denunciate , ci sarà una denuncia in più. Povera Italia

    E i sindacati Che dicono?? Loro non sanno nulla, strano non credete? La cisl FP, i cobas, la uil dove sono?

    Mischini, sempre cu iddi cillanu.

    io direi che sarebbe meglio dare le dimissioni , ci fareste piu’ figura.

    Ci si stupisce che siano ancora liberi cittadini…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.