Incidente e tragedia a Piacenza: muore agente della penitenziaria siciliano - Live Sicilia

Incidente e tragedia a Piacenza: muore agente della penitenziaria siciliano

Grave perdita, si tratta di un assistente capo della polizia. Dubbi sulla dinamica, i particolari
GRAVE PERDITA
di
0 Commenti Condividi

PIACENZA – Non si accorge del tratto stradale chiuso per lavori e si schianta con la moto contro un furgone degli operai all’interno del cantiere. Tragedia la scorsa notte lungo la tangenziale di Piacenza, nel tratto che porta al Ponte Paladini sul Trebbia, dove un agente della polizia penitenziario originario di Agrigento è morto poco dopo il terribile impatto.

Era un poliziotto

La vittima è Gioacchino Grillo, 49enne assistente capo in servizio alla casa circondariale di Piacenza. Originario di Agrigento da anni si era trasferito a Gragnano Trebbiense per lavoro. Lascia moglie e tre figli. L’uomo, che avrebbe compiuto 49 anni a novembre, era in sella alla sua moto quando ha imboccato per errore un tratto della tangenziale momentaneamente chiuso per il rifacimento della segnaletica orizzontale e per la sostituzione di un giunto. L’impatto contro un camion degli operai parcheggiato è stato violento e fatale.

La dinamica

Il centauro è sbalzato dal mezzo a due ruote finendo sul selciato. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime e, nonostante i tempestivi soccorsi, per lui non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti gli agenti della sezione Volanti, i carabinieri della Radiomobile e la Polizia Stradale per i rilievi e la ricostruzione esatta della dinamica dell’incidente.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.