Incursione nella Chiesa Madre, rubata reliquia di San Nicola - Live Sicilia

Incursione nella Chiesa Madre, rubata reliquia di San Nicola

I carabinieri hanno acquisito le immagini di videosorveglianza dell'edificio religioso. Parla il parroco.
CASTELLAMMARE
di
0 Commenti Condividi

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – È stata rubata la reliquia di San Nicola e il crocifisso che si trovava nella statua del Santo, installata nel 2017, all’interno della Chiesa Madre di Castellammare del Golfo. A confermare l’accaduto il parroco Salvo Morghese. Il furto sacrilego risale a qualche giorno addietro.

Nel corso del raid, i ladri hanno anche spezzato la croce del tabernacolo e spostata la lampada del Sinodo. “Al momento – dice don Salvo Morghese – c’è in corso un’indagine dei carabinieri che hanno acquisito le registrazioni delle videocamere della Chiesa Madre”.

“Aspettiamo fiduciosi – prosegue il religioso – di poter recuperare quanto trafugato: una reliquia posta ai piedi della Statua di San Nicola, luogo infelice per la sua collocazione, e un crocifisso che era nelle mani della statua di San Francesco d’Assisi. È stata invece ritrovata la lampada del Sinodo che lo stesso autore del furto, probabilmente un mitomane, ha spostato e nascosto dietro a un cuscino alla base dell’altare della Madonna”.

I carabinieri stanno visionando e immagini di videosorveglianza che potrebbero aver ripreso effettivamente l’autore del gesto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.