Influenza e covid, 50% degli italiani preoccupati - Live Sicilia

Influenza e covid, 50% degli italiani preoccupati

È quanto emerge dalla ricerca condotta da Human Highway per Assosalute
SALUTE
di
0 Commenti Condividi

Un italiano su 2 si appresta a vivere con uno stato d’animo negativo la prossima stagione influenzale, caratterizzata dalla convivenza dell’influenza stagionale con il SarsCoV2. Prevalgono ansia (23%), stanchezza (21%), tristezza (3,7%) e diffidenza (3,3%). È quanto emerge dalla ricerca condotta da Human Highway per Assosalute (Associazione nazionale farmaci di automedicazione), presentata oggi all’evento “Tra pandemia e influenza stagionale: cosa dobbiamo sapere e cosa dobbiamo fare”. Le donne sono più in ansia degli uomini (27,1% vs 19,1%), i più sfiduciati sono i trentenni.

I principali motivi di preoccupazione e stress sono legati al timore di nuove restrizioni per contenere i contagi (per quasi il 22% degli intervistati, 25,3% nella fascia 25-34 anni), alla paura di contagiare i più fragili (17,1%) e alle difficoltà nel distinguere i sintomi dell’influenza da quelli del Covid-19 (16,6%). Circa 4 italiani su 10 dichiarano di volersi vaccinare contro l’influenza (in crescita rispetto al 2019, quando solo il 14,6% aveva intenzione di vaccinarsi), dato che sale a 2 su 3 tra gli over-65. Per il 44,2% degli intervistati è importante vaccinarsi per evitare di contagiare le persone vicine (29,6%), ma anche per agevolare la diagnosi differenziale tra influenza e Covid-19 (29,4%).

Permane una quota di persone convinte che la vaccinazione contro l’influenza sia inutile (42% degli intervistati), perché dice di ammalarsi raramente e con sintomi lievi. Dall’indagine di Assosalute emerge, inoltre, che nel 2022 si sia verificato un graduale ritorno a certi comportamenti pre-Covid: da un lato diminuisce, rispetto al 2020/2021, la quota di chi ritiene di dover contattare immediatamente il proprio medico di base alla comparsa dei primi sintomi influenzali (26,2%); dall’altro, aumentano i favorevoli a riposo e ricorso ai farmaci di automedicazione, con contatto medico solo se necessario (45,6%). Un italiano su 5 dichiara di assumere gli antibiotici in caso di sintomi influenzali.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *