Insulti razzisti e pugni per non pagare b&b: 2 arrestati - Live Sicilia

Insulti razzisti e pugni per non pagare b&b: 2 arrestati

Gli agenti grazie ai sistemi di videosorveglianza e al racconto della vittima sono riusciti a ricostruire l'accaduto
PALERMO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Un uomo e una donna sono stati arrestati dalla polizia, a Palermo, per tentata estorsione in concorso e rapina, aggravati da offese a sfondo razziale.

Lo scorso dicembre si erano recati in un b&b del centro storico per prendere una camera. Il dipendente ha chiesto loro di pagare la stanza, ma i due l’hanno insultato e minacciarlo con frasi a sfondo razzista.

Quando l’impiegato ha provato a chiamare la polizia, è stato di nuovo aggredito con pugni al volto e alla schiena, prima di sottrargli il cellulare. Gli agenti del commissariato Oreto grazie ai sistemi di videosorveglianza e al racconto della vittima sono riusciti a ricostruire quanto accaduto. I sue sono stati posti ai domiciliari.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.