Interviene contro l'aggressione a una ragazza, gli tagliano la faccia - Live Sicilia

Interviene contro l’aggressione a una ragazza, gli tagliano la faccia

Michele Dal Forno si è avvicinato per capire cosa stava accadendo ed è stato aggredito
IL CASO
di
2 Commenti Condividi

Sentendo le voci di due ragazzi che, con tono e fare minaccioso, stavano aggredendo verbalmente una coetanea, Michele Dal Forno, 21 anni, si è avvicinato per capire cosa stava accadendo. L’aver chiesto cosa stesse accadendo gli è costato però un grosso taglio nella faccia.

Il caso si è tenuto a Verona dove sabato sera, intorno alle 20.30, Michele è stato vittima di una aggressione per essere intervenuto a tutela della giovane ragazza. Uno dei due ragazzi che stavano aggredendo la donna ha cominciato a insultarlo. Michele non ha fatto neanche in tempo a rispondere, che l’altro giovane ha tirato fuori dalla tasca un coltello e gli ha sfregiato il volto da parte a parte, prima della fuga.

La ragazza, in lacrime, grazie a lui è in salvo e sta bene, Michele è finito in ospedale con 60 punti di sutura, un frammento di naso reciso e una cicatrice che gli resterà per tutta la vita.

A chi gli chiede se lo rifarebbe, se ne valeva la pena, lui risponde senza pensarci: “Non mi sento un supereroe, però so che lo rifarei: se una persona più debole è in difficoltà, è giusto intervenire. Spero possa servire a far riflettere, perché al posto mio poteva esserci chiunque. Non deve capitare mai più.”


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Eroe davvero anche perchè se dovessero arrestare gli aggressori per la legge italiana se la caverebbero al massimo solo con qualche giorno da passare a casa ai domiciliari…….

    gli eroi vanno premiati con medaglia al valor civile ed aiuti economici per le spese mediche che dovranno sostenere.
    I vigliacchi meritano solo disprezzo e pene severissime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.