La banda del caro estinto | Scattano trenta arresti - Live Sicilia

La banda del caro estinto | Scattano trenta arresti

L'operazione dei carabinieri. Ecco cosa succedeva.

Il blitz
di
2 Commenti Condividi

I carabinieri di Bologna hanno smantellato due cartelli di imprese di pompe funebri che controllavano le camere mortuarie dei due principali ospedali cittadini riuscendo in pratica ad avere il monopolio nell’aggiudicazione dei servizi funebri. Sono 30 le misure cautelari e 43 le perquisizioni eseguite da 300 militari che hanno sequestrato un patrimonio di 13 milioni di euro. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Bologna, hanno consentito di disarticolare una vera e propria associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e riciclaggio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    A PALERMO E’ LA STESSA COSA. PERCHE’ ANDATE A BOLOGNA?

    Credo che se controllano le confraternite di Catania, i cui dipendenti addetti alle sepolture sono spesso interconnessi con le ditte di trasporti funebri, si accorgerebbero che è prassi a Catania suggerire ai parenti dei estinti che gli conviene accettare i suggerimenti di questi dipendenti perchè sono convenzionati con le confraternite, cosa non vera e che ho costatato ed i commissari delle confraternite chiudono un occhio. E chi non accetta il suggerimento spesso ha noie amministrative e ritardi in sepolture ecc ecc. Sarebbe ora che anche a Catania ci fosse un giro di vite su queste squallide azioni di questi avvoltoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.