La "Fontalba Marathon Messina" apre il 2023 delle gare 42,195 km - Live Sicilia

La “Fontalba Marathon Messina” apre il 2023 delle gare 42,195 km

"La maratona rappresenta ormai un evento per la città"
ATLETICA
di
0 Commenti Condividi

MESSINA – La “Fontalba Marathon Messina” sarà il primo importante evento sportivo peloritano del nuovo anno. La 13^ edizione dell’atteso appuntamento podistico FIDAL, organizzato dalla Polisportiva Odysseus, si correrà l’8 gennaio 2023 con main sponsor Fontalba, produttrice di una delle più antiche acque oligominerali italiane e, da sempre, vicina allo sport. Secondo Alessandro Faranda, amministratore della Fontalba: “si rinnova la partnership con una competizione che punta a promuovere podismo, sostenibilità ambientale e legame con il territorio, anche per favorire la valorizzazione di Messina, attraendo flussi turistici. Ancora una volta Fontalba rinnova la promozione dei principi di qualità aziendale e di attenzione al rapporto tra impresa e collettività locale, nella logica della responsabilità sociale, che deve caratterizzare anche le logiche di mercato”.

Ricco, come consuetudine, il programma della manifestazione con la “Maratona Antonello da Messina”, sulla canonica distanza di 42,195 km, la “Mezza Maratona Eufemio da Messina” di 21,097 km e la “Shakespeare Run” di 10,5 km. La partenza della Maratona avverrà alle ore 8.30 in Piazza Unione Europea, sede anche dell’arrivo. Il percorso, totalmente chiuso al transito automobilistico, prevede per gli atleti un giro di 5,274 km da ripetere otto volte. Quattro, invece, le tornate per chi parteciperà alla Mezza Maratona, che scatterà alle 10.30. Due giri per la “Shakespeare Run”, con start fissato alle 9,00. Al termine, verranno premiati per ciascuna specialità i primi tre uomini e le prime tre donne arrivate al traguardo ed i migliori tre atleti classificati (uomini e donne) delle categorie FIDAL.

“La maratona rappresenta ormai un evento per Messina – dichiara orgoglioso il patron Antonello Aliberti -, che ha resistito a tante battaglie e all’inevitabile stop causato dal Covid-19. Lo scorso marzo è ripartita con rinnovato entusiasmo e adesso siamo ritornati alla data che era stata scelta in passato, la seconda domenica di gennaio, che ritengo la più idonea, dato il calendario strapieno, per favorire un turismo destagionalizzato. Ci tengo a ringraziare il Comune di Messina, in tutte le sue componenti, la Città Metropolitana, la Prefettura, la Questura, che stanno fattivamente collaborando, la Fontalba per la rinnovata fiducia e gli altri partner, che credono fortemente nel progetto, dandoci lo slancio per cercare costantemente di migliorare”. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *