Lega Navale di Marsala: progetto Hansa 303, barca a vela a misura di disabile - Live Sicilia

Lega Navale di Marsala: progetto Hansa 303, barca a vela a misura di disabile

L'obbiettivo è permettere a tutti di diventare velisti
0 Commenti Condividi

MARSALA (TP) – Il mare a portata di tutti, anche di disabile. Con il “Progetto Hansa 303Lega Navale, Rotary Club Club per l’Unesco di Marsala puntano a fare di Marsala centro d’eccellenza per la vela paralimpica.

Dopo il successo della raccolta fondi che ha permesso l’acquisto di un sollevatore per imbarcare e sbarcare agevolmente ed in sicurezza velisti e diportisti in carrozzina, i tre sodalizi lanciano una giornata di presentazione delle attività sportive dedicate ai disabili che si terrà Domenica 2 Ottobre 2022 presso la sezione locale della Lega Navale a partire dalle ore 9.30

L’evento, aperto a tutta la cittadinanza, sarà occasione di incontro tra la sezione ed i club sostenitori del progetto con le diverse associazioni del territorio impegnate nella cura dei disabili al fine di lanciare un partenariato che consenta ai loro assistiti diavvicinarsi al mondo della nautica

Con il “Progetto Hansa 303”, Lega Navale Rotary Club e Club per l’Unesco, nell’ambito dell’ampliamento delle proprie iniziative nautiche a favore delle fasce deboli, mettono a disposizione delle associazioni che operano nel settore della disabilità una imbarcazione Hansa 303, materiale di supporto ed istruttori qualificati.

Il programma dell’evento prevede una colazione offerta dai promotori del progetto, una presentazione delle caratteristiche tecniche dell’imbarcazione e una prova pratica in acqua aperta a tutti insieme ad un istruttore della sezione.

L’obbiettivo finale della Lega Navale e dei suoi partner è di fare vivere occasionalmente e come momento ludico l’esperienza velica ai portatori di disabilità e magari col tempo formare nuovi velisti che possano prendere parte con successo al circuito Hansa 303, una classe paralimpica in forte crescita che conta sempre più praticanti. È la categoria più “inclusiva” che esista, in quanto prevede la partecipazione in equipaggio singolo o doppio sia di velisti normodotati che portatori di disabilità.

La Hansa 303 è infatti una tipologia di imbarcazione estremamente sicura in quanto inaffondabile, irribaltabile e facile da condurre anche per i principianti, essendo progettata espressamente per permettere la navigazione a vela anche in presenza delle più gravi condizioni di disabilità.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *