Lagalla sindaco di Palermo: gli auguri di buon lavoro dei sindacati - Live Sicilia

Lagalla sindaco di Palermo: gli auguri di buon lavoro dei sindacati

Le congratulazioni al nuovo primo cittadino del mondo sindacale
COMUNALI 2022
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – “Al nuovo sindaco di Palermo Roberto Lagalla, auguriamo buon lavoro e ribadiamo come sempre la nostra disponibilità a lavorare insieme, un compito non semplice quello di primo cittadino di questa città, che ha tanti problemi irrisolti nel passato e tante sfide da affrontare per il futuro. Serve dunque sinergia e crediamo fortemente sia l’unica strada per avviare un percorso che sia davvero di svolta. Attendiamo di incontrare il primo cittadino subito dopo l’insediamento”.

Ad affermarlo è il segretario generale Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana. “Auspichiamo che nella scelta della sua squadra, gli assessori della giunta, posso prevalere la competenza perché Palermo è una città difficile e piena di nodi irrisolti e che ci sia un dialogo sereno con i governi regionale e nazionale che riteniamo essenziali”, prosegue. “Bisogna dare risposte ai giovani in cerca di lavoro avviando un vero sviluppo che parta dalla valorizzazione delle potenzialità di questo territorio; alle famiglie in difficoltà con nuove politiche sociali e soprattutto a chi vive nelle periferie finora abbandonate da una politica distratta. Serve rilanciare le partecipate perché i cittadini hanno bisogno di servizi efficienti e perché senza questi, una città grande come Palermo non potrà mai cambiare rotta, rispetto al passato; una mobilità smart ed ecosostenibile, una gestione della raccolta rifiuti che davvero liberi dall’emergenza i cittadini costretti a vivere spesso vicino a cumuli di rifiuti”, conclude.

Agli auguri delle parti sociali si unisce anche la Uil. “Da oggi abbiamo un nuovo sindaco. La Uil Sicilia e Area Vasta si congratula con Roberto Lagalla per l’importante risultato elettore ottenuto che dimostra la voglia di cambiamento di questa città, martoriata dalla disoccupazione e da gravi emergenze – dice Luisella Lionti, segretario generale della Uil Sicilia e Area vasta -: siamo sicuri che da oggi partirà un nuovo confronto. Tanti i temi e le vertenze: dalla stabilizzazione dei precari all’emergenza abitativa. Dal servizio di raccolta dei rifiuti ai servizi cimiteriali sino alla viabilità, oggi in tilt per cantieri bloccati da anni e strade dissestate. Da sempre questo sindacato è aperto al dialogo, insieme possiamo dare risposte a cittadini, anziani, giovani, lavoratori e lavoratrici e ridare luce alla nostra città”.

“Archiviate le elezioni che hanno visto Roberto Lagalla diventare sindaco, e a cui facciamo i migliori auguri di buon lavoro, siamo certi che la politica metterà al primo posto Palermo e la necessità di rimettere in piedi un Comune e una città in difficoltà. Serve un piano straordinario per risanare i conti, garantire e migliorare i servizi, valorizzare i lavoratori comunali e delle partecipate, procedere a nuovi concorsi ma è necessario un forte dialogo con il governo regionale e con quello nazionale. La Cisal, primo sindacato al comune di Palermo, è pronta a sedersi a un tavolo per individuare insieme soluzioni e percorsi”. Lo dicono Giuseppe Badagliacca, Gianluca Colombino e Nicola Scaglione della Cisal, commentando l’elezione a sindaco di Palermo di Roberto Lagalla.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *