Lampedusa, sbarcati altri 281 migranti: su un barchino un morto - Live Sicilia

Lampedusa, sbarcati altri 281 migranti: su un barchino un morto

La procura di Agrigento ha aperto un'inchiesta. All'hotspot ci sono 1.112 profughi
IMMIGRAZIONE
di
1 Commenti Condividi

LAMPEDUSA – Sette barchini e gommoni sono riusciti ad arrivare a Lampedusa, durante la scorsa notte, direttamente a Cala Creta, Cala Francese, molo Favarolo, molo commerciale e molo Madonnina. Altri due natanti sono stati invece intercettati e soccorsi fra 11 miglia e l’imboccatura del porto.

C’era anche il corpo di un giovane migrante, verosimilmente originario del Bangladesh, in uno dei barchini soccorsi la notte scorsa da militari della Guardia di finanza vicino a Lampedusa. La Procura di Agrigento ha aperto un’inchiesta affidando le indagini alla squadra mobile della Questura che interrogherà le persone che erano sull’imbarcazione con la vittima. Si tratta di un quarantenne, e non ha segni di morte violenta. Già prima della mezzanotte, ci sono stati diversi soccorsi da parte delle motovedette delle Fiamme gialle. Adesso la Squadra Mobile sta cercando di capire su quale imbarcazione fosse la vittima, e chi erano i suoi compagni di viaggio. La salma, nelle prossime ore verrà sottoposta a ispezione cadaverica per confermare che non si è trattato di morte violenta

Sono 217 i migranti sbarcati a Lampedusa fra la notte e l’alba. Ieri, sull’isola, si sono registrati 12 sbarchi con un totale di 556 persone. Gli ultimi due barconi – con 123 bengalesi, egiziani, pakistani, etiopi e 15 tunisini – sono giunti poco prima della mezzanotte.

Altri 64 migranti – con un natante arrivato da solo nell’isola e altri due soccorsi a due miglia dalla costa – sono giunti a Lampedusa dove gli approdi, dalla scorsa notte, facendo salire a 12 gli sbarchi e a 281 gli arrivi. Le motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza hanno bloccato due imbarcazioni con 14 tunisini e 36 persone a bordo, comprese 11 donne, che hanno detto di essere in fuga da Guinea, Costa d’Avorio, Sierra Leone e Camerun. Nei pressi di cala Madonna i finanzieri hanno intercettato direttamente sulla strada di Ponente altri 14 tunisini che si stavano dirigendo verso il centro abitato.

La scorsa notte, i carabinieri hanno rintracciato a Cala Creta 13 tunisini, la Guardia di finanza ha prima bloccato a Cala Francese 57 egiziani, marocchini, somali e bengalesi e poi, al molo commerciale, altri 20 egiziani, pakistani e bengalesi e 13 tunisini.

I militari dell’Arma, nel frattempo, al molo commerciale hanno fermato 69 tunisini, fra cui 4 donne e 14 minori, appena sbarcati. All’alba, le Fiamme gialle hanno fermato, a molo Madonnina, 3 tunisini arrivati con un gommone.

Intanto sono 1.112 i migranti ospiti dell’hotspot di Lampedusa, a fronte dei 350 posti di norma disponibili. La struttura di contrada Imbriacola dopo gli sbarchi di ieri e quelli della nottata è tornata a riempirsi rapidamente. Stamani, su indicazione della prefettura di Agrigento, 40 migranti che lasceranno i padiglioni e verranno imbarcati sul traghetto di linea che giungerà in serata a Porto Empedocle.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Paese del nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *