"Lavori d'aula ai tempi del virus"| Lo scatto sui social di Aricò - Live Sicilia

“Lavori d’aula ai tempi del virus”| Lo scatto sui social di Aricò

L'atmosfera 'inedita' all'Ars durante la relazione dell'assessore regionale Razza sull'emergenza.

CORONAVIRUS
di
4 Commenti Condividi

PALERMO – In un atmosfera inedita per il Palazzo dei Normanni, l’Assemblea regionale siciliana è riunita per ascoltare la relazione dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, sulle misure assunte dal governo Musumeci per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Nell’aula, presieduta da Gianfranco Miccichè, ci sono, a parte il componente del governo, i capigruppo di maggioranza e opposizione, i membri del Consiglio di presidenza e i componenti della commissione Sanità dell’Ars. Alcuni assistenti parlamentari presenti a sala d’Ercole indossano le mascherine, nella sala stampa l’accesso è consentito solo a otto cronisti nel rispetto delle disposizioni di sicurezza dei decreti del presidente del Consiglio. Alla fine della relazione del governo, la seduta sarà sospesa per venti minuti in modo che i gruppi parlamentari possano redigere eventuali mozioni. I deputati poi – uno per gruppo -, se vorranno esporre le mozioni, si alterneranno sul pulpito: alla fine di ogni intervento il microfono sarà igienizzato. In aula vengono rispettate le distanze di sicurezza, almeno un metro. (ANSA)

“Lavori d’aula ai tempi del Coronavirus”. E’ la frase che accompagna uno scatto di Alessandro Aricò, pubblicato su Instagram. Indossa una mascherina per difendersi dalla diffusione del Covid-19. Poi il capogruppo di Diventerà Bellissima aggiunge: “Supereremo anche questa. Cari amici un forte abbraccio a tutti!”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Lo scatto di aricò sui social. Voleva fare vedere la mascherina, Lui l’ha.

    in questi gravi momenti credo che i governanti dovrebbero dormire ai posti di comando che occupano, così come avviene in altre regioni!
    Ci sono stati due comandanti di navi: uno è sceso a terra tra i primi ed uno è sceso come ultimo! due classi un pò diverse! chissà i nostri governanti, specialmente quelli che si lamentano, a quale classe appartengono!

    Aricò. inmvece di mandare abbracci perchè non ci dici dove andare a comprare queste mascherine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.