Lavori fermi sulla Siracusa-Gela | Verso la rescissione del contratto - Live Sicilia

Lavori fermi sulla Siracusa-Gela | Verso la rescissione del contratto

Una infrastruttura attesa da 50 anni.

La storia infinita
di
1 Commenti Condividi

RAGUSA – La storia infinita dell”autostrada Siracusa-Gela: lavori fermi da un anno, ditte impegnate nei subappalti non pagate, operai a casa e si va verso la rescissione del contratto con il Consorzio Cosige che ha vinto l’appalto per la realizzazione dei lotti che da Rosolini arrivano a Modica. Oggi i sindacati hanno spiegato che sono stanchi di aspettare e che venerdì è in programma una manifestazione di protesta in contrada Graffetta, sulla provinciale Ispica-Pozzallo per denunciare quest’immobilismo.

Il cantiere rischia di chiudere definitivamente provocando un enorme danno alle aziende e al territorio ibleo che non vedrà mai l’autostrada attesa da 50 anni. L’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone ha attivato già da qualche settimana le procedure necessarie per la rescissione del contratto con Cosige se entro il 10 giugno non riprendono i lavori oppure lo stesso Consorzio decida autonomamente di retrocedere dal contratto e lasciare all’altra impresa, la Cosedil, il completamento dell’opera.

(ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Gelesi, ci penserà Crocetta, quando avrà tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *