Le pagelle di Modena-Palermo: ok gli esterni alti, Gomes si prende la mediana - Live Sicilia

Le pagelle di Modena-Palermo: ok gli esterni alti, Gomes si prende la mediana

Le valutazioni dei calciatori rosanero dopo la vittoria per 2-0 contro i canarini
CALCIO-SERIE B
di
0 Commenti Condividi

Il Palermo torna alla vittoria dopo quasi due mesi di astinenza e ottiene i tre punti in trasferta per la prima volta in campionato. Le reti siglate da Brunori e Valente bastano per mandare ko il Modena di Attilio Tesser. Prestazione positiva per tutta la squadra guidata dal tecnico rosanero Eugenio Corini, che dopo diverse prove insufficienti torna al trionfo in serie cadetta giocando in maniera propositiva e convincente. Di seguito, le pagelle dei calciatori del Palermo al termine della sfida contro il Modena.

PIGLIACELLI: L’estremo difensore dei rosanero oggi è una certezza tra i pali. Sono diversi gli interventi rilevanti fatti dal portiere del Palermo nel corso dell’incontro. Parate d’istinto e a tratti spettacolari gli consentono di tornare a casa con un clean sheet. VOTO: 7,5

MATEJU: Sulla corsia di destra svolge il suo compito senza sbavature in entrambe le fasi di gioco. Prestazione sufficiente per il numero 37 dei rosanero. VOTO: 6

NEDELCEARU: Il centrale rumeno non ha vita facile oggi contro gli attaccanti del Modena. Nonostante questo, però, è sempre attento e non commette errori. VOTO: 6

MARCONI: Il compagno di reparto di Nedelcearu sembra essere tornato in forma oggi. Sempre sicuro, ben posizionato e attento nelle azioni offensive degli avversari. VOTO: 6

DEVETAK: Parte bene alla prima da titolare in maglia rosanero, ma nel corso del primo tempo forse l’emozione gli gioca un brutto scherzo e la sua prestazione perde d’intensità con il passare dei minuti. Sono buoni, comunque, gli spunti per le partite future. VOTO: 5,5 (dal 46′ CRIVELLO: Si rivede in campo il numero 6 del Palermo che prende il posto di Devetak sulla corsia mancina. Il palermitano mette sul terreno di gioco la sua esperienza, utile a mantenere il risultato di doppio vantaggio. VOTO: 6).

SEGRE: Nella linea mediana è spesso fuori dalla fase d’impostazione dei rosanero, ma corre tantissimo e attacca bene gli spazi muovendosi in maniera ottimale sia negli inserimenti che in fase di copertura. VOTO: 6 (dal 71′ SARIC: Entra bene sul terreno di gioco del “Braglia” e prosegue il lavoro effettuato dal compagno. VOTO: 6).

GOMES: Il classe 2000 francese prende in mano le chiavi del centrocampo ed esegue l’ennesima prestazione di spessore. Sicurezza e lucidità con la palla tra i piedi, ottima gestione dei movimenti e delle chiusure in fase di non possesso. Si muove ovunque, corre tantissimo e si dimostra un profilo di enorme interesse per la sua crescita personale e di squadra. VOTO: 7 (dall’81’ STULAC: S.V.)

BROH: Ancora una gara praticamente perfetta per la mezzala a disposizione di Corini. Anche lui macina chilometri in campo, schermando bene davanti la difesa e supportando i compagni in fase offensiva. VOTO: 6,5

VALENTE: Torna in campo da titolare per sostituire Elia e ritrova una prestazione più che sufficiente contro i canarini di mister Tesser. Corre tanto per coprire gli spazi in fase difensiva e permette ai suoi compagni di rendersi pericolosi nelle ripartenze e, più in generale, nella fase offensiva dei rosa. Ritrova il gol con un ottimo inserimento sul secondo palo. VOTO 7 (dal 73′ BETTELLA: Sostituisce il numero 30 che lascia il campo per crampi, copre bene in difesa durante gli ultimi minuti di gioco per sigillare il risultato. VOTO: 6).

BRUNORI: Il solito lavoro sporco del capitano del Palermo che lotta contro tutto e contro tutti in mezzo ai difensori avversari. Prestazione arricchita dal gol su calcio di rigore che porta al vantaggio iniziale i rosanero. VOTO: 7

DI MARIANO: Ottiene il calcio di rigore poi siglato da Brunori con un inserimento determinante; serve l’assist a Valente per il gol del raddoppio. Corre tantissimo per aiutare i compagni anche in fase difensiva. Questo Di Mariano è quello che i tifosi volevano vedere da tempo. VOTO: 7 (dal 71′ FLORIANO: Tiene palla in fase offensiva, le qualità tecniche non gli mancano. Sostituisce al meglio il compagno nella corsia di destra. VOTO: 6).

CORINI: L’allenatore del Palermo è una furia in panchina. Schiera titolari i giocatori più in forma in questo momento e i suoi uomini gli danno risposte positive e di conferma sul campo. Gestisce bene le sostituzioni nel corso della ripresa, puntellando gli undici rosanero per mantenere il risultato invariato sul 2-0 del primo tempo. Il suo 4-3-3 sembra girare bene contro il Modena, sia per quanto concerne le chiusure difensive che per il peso in attacco dei suoi calciatori. VOTO: 6,5

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *