Letizia Battaglia: | "Quella foto in via Libertà..." - Live Sicilia

Letizia Battaglia: | “Quella foto in via Libertà…”

Parla la fotografa che immortalò il giovane Sergio Mattarella in soccorso del fratello Piersanti la mattina dell'agguato, a Palermo, che spezzò la vita dell'allora presidente della Regione Siciliana.

mattarella presidente della repubblica
di
2 Commenti Condividi

ROMA – “Fui la prima ad arrivare in via della Libertà, a Palermo, dove avevano ucciso Piersanti Mattarella. Io e il mio compagno, il fotografo Franco Zecchin avevamo fatto una passeggiata e vedemmo un’automobile quasi appoggiata a un cancello. Sergio Mattarella teneva abbracciato il corpo del fratello, lo stava tirando fuori”. Così la fotografa Letizia Battaglia, intervistata dal Gr1, sulla fotografia scattata pochi istanti dopo l’agguato mafioso nel quale fu ucciso Piersanti Mattarella, allora presidente della Regione Sicilia della Democrazia Cristiana. “Avevamo le macchine fotografiche in mano, pensavo si trattasse di un piccolo incidente, ma quella volta ci siamo fermati e ho scattato. Non ho riconosciuto subito il presidente della Regione Piersanti Mattarella”.

Sul posto intanto arrivava anche un giovane magistrato, Piero Grasso, e si radunava un gruppo di gente. “E’una foto drammatica come ogni tanto capita di scattare per caso, per un intuito. Dentro c’è tutto: la moglie, la figlia, il fratello fuori dall’auto, e Sergio Mattarella chinato su Piersanti”. Quello scatto è entrato nella storia: “Rivederlo oggi sulle prime pagine – spiega Letizia Battaglia – mi fa impressione. Dopo tanti anni, è come se le cose tornassero, forse per mettersi a posto. Speriamo”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    PIERSANTI MATTARELLA UN GIGANTE DELLA POLITICA ITALIANA. IMMENSO PER CULTURA POLITICA E CAPACITA’ AMMINISTRATIVA

    Orlando nelle sue interviste dimentica di ricordare che anche Letizia Battaglia (presente quel giorno sul luogo del delitto) divenne Parlamentare Siciliana.
    A sentire Orlando sembra merito suo se Mattarella è divenuto Presidente!
    Purtroppo lui resta uno scarso amministratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.