Palermo, dal pizzo all'odio per Falcone e Borsellino: 42 indagati

Dal pizzo all’odio per Falcone e Borsellino: 42 indagati NOMI

Avviso di conclusione delle indagini per presunti boss e gregari di Brancaccio-Ciaculli
PALERMO - L'INCHIESTA
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Il blitz di carabinieri e poliziotti, nel maggio scorso, assestò un nuovo e durissimo colpo al mandamento mafioso di Brancaccio-Ciaculli. Fu un seguito dell’operazione denominata “Stirpe” del luglio 2021.

Il procuratore aggiunto Paolo Guido e i sostituti Bruno Brucoli e Francesca Mazzocco il 25 novembre scorso hanno chiuso le indagini su 42 persone fra presunti boss, gregari e favoreggiatori. Mafia, pizzo e droga: le contestazioni sono quelle classiche del repertorio di Cosa Nostra.

L’odio per Falcone e Borsellino

Le intercettazioni svelarono l’odio dei mafiosi nei confronti di Falcone e Borsellino. Maurizio Di Fede, considerato il capo della famiglia di Roccella, non accettava che una bambina partecipasse con i compagni di classe ad una manifestazione di commemorazione della strage di Capaci. “Noi non ci immischiamo con Falcone e Borsellino”, diceva.

Uno degli uomini chiave del blitz era Antonio Lo Nigro, 43 anni. Volto noto il suo, come è nota la sua famiglia. Il cugino Cosimo, ergastolano, fu incaricato di procurare l’esplosivo per la strage di Capaci e fece parte del commando che uccise don Pino Puglisi.

Andrea Seidita, Emanuele Prestifilippo e Francesco Greco avrebbero lavorato al fianco prima di Leandro Greco e poi del cugino Giuseppe, che si sono susseguiti alla guida del mandamento di Ciaculli. Nel corso del blitz emerse il silenzio dei commercianti che pagano il pizzo senza denunciare. Come ricostruito nelle scorse settimane da Livesicilia per 35 di loro la Procura chiederà il processo.

L’elenco degli indagati

Questo l’elenco degli indagati per cui i pm presto chiederanno il processo (alcuni sono già sotto processo in un altro dibattimento): Girolamo Amato, Vittorio Emanuele Bruno, Ludovico Castelli, Francesco Catalano, Paolino Cavallaro, Girolamo Celesia, Settimo Centineo, Antonino Chiappara, Giuseppe Ciresi, Giuseppe Cottone, Antonietta De Simone, Giovanni Di Simone, Maurizio Di Fede, Vincenzo Di Fede, Gioacchino Di Maggio, Pietro Paolo Garofalo, Sergio Giacalone, Francesco Greco, Antonino Lauricella, Antonio Lo Nigro già noto alle cronache: il boss, il Rolex, il rosario e i segreti), Ignazio Lo Monaco, Salvatore Lotà, Domenico Macaluso, Tommaso Militello, Maria Mirabella, Michele Mondino, Rosario Montalbano, Antonino Mulè, Tommaso Nicolicchia, Francesco Oliveri, Giuseppe Olivia, Onofrio Claudio Palma, Umberto Palumbo, Giuseppe Parisi, Pietro Parisi, Vincenzo Petrocciani, Emanuele Prestifilippo, Leonardo Rizzo, Cosimo Salerno, Andrea Seidita, Gaetano Terrana, Luciano Uzzo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *