Maltempo, il sindaco di Mazara: "Chiederemo stato di calamità" - Live Sicilia

Maltempo, il sindaco di Mazara: “Chiederemo stato di calamità”

Parte la conta dei danni.
NEL TRAPANESE
di
0 Commenti Condividi

TRAPANI – Mazara del Vallo: il sindaco intenzionato. chiedere lo stato di calamità. Dopo i danni provocati ieri dal maltempo a Mazara del Vallo (Trapani), l’amministrazione comunale ha messo a disposizione una mail e numeri telefonici del comando di Polizia municipale cui rivolgersi per segnalare i danni: comandopoliziamunicipale@comune.mazaradelvallo.tp.it – Telefoni: 0923671 777/ 778 finale – Cellulare 3336192016. “Eventi di questo tipo – dice il sindaco Salvatore Quinci – sono purtroppo ormai diffusi. e dopo aver generato allagamenti e danni a Trapani, Erice e Valderice adesso hanno colpito anche la zona di Mazara, Campobello e Castelvetrano. Il problema non sono i tombini, ma la condotta inadeguata a sopportare la quantità di acqua che cade così forte ed in gran quantità in così poco tempo”. “Fin dal primo pomeriggio – racconta il sindaco – abbiamo diffuso l’aggiornamento dell’allerta arancione pervenutaci dalla Protezione civile. Abbiamo allertato il servizio di reperibilità ma non è bastato. Anche se gli interventi hanno limitato ulteriori allagamenti e peggioramenti. Troppo forte la furia dell’acqua e troppo fragile il nostro sistema di condotta fognaria, Con il personale ed il dirigente del settore tecnico oltre ai primi interventi abbiamo effettuato una ricognizione nel territorio. Gli allagamenti sono ora rientrati e le strade ora tutte percorribili”. “Già nelle prossime ore – annuncia – chiederemo il riconoscimento dello stato di calamità per chiedere il ristoro economico dei danni pubblici e privati provocati dal maltempo”

Trapani: interrotta erogazione idrica

A causa del maltempo, stanotte le pompe sulla condotta di Bresciana sono entrate tecnicamente in “blocco” e l’erogazione idrica si è completamente interrotta. L’unico apporto d’acqua in città è giunto da Pozzo Madonna e Siciliacque. I tecnici sono giunti sul posto con non poche difficoltà, anche a causa degli allagamenti all’impianto, ed hanno riattivato entrambe le stazioni di “rilancio”. Lo afferma in una nota il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida. Il primo cittadino spiega che la situazione nella zona tra Castelvetrano e Mazara è critica con arterie intransitabili, smottamenti e frane presso le strade che accedono proprio agli impianti e pertanto eventuali falle e/o interventi straordinari saranno condizionati alle realtà alluvionate dei luoghi. Seguiranno aggiornamenti sui tempi di ripristino dei quantitativi idrici necessari per l’ordinaria distribuzione cittadina ed alle frazioni, ivi compreso il Comune di Misiliscemi.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *