Marsala, fuoco in tre barche turistiche: è doloso - Live Sicilia

Marsala, fuoco in tre barche turistiche: è doloso

Le immagini delle video camere di sorveglianza non lasciano dubbi.
IL CASO
di
0 Commenti Condividi

TRAPANI – Le immagini delle video camere di sorveglianza non lasciano dubbi. E’ di origine dolosa il rogo che nella notte ha distrutto tre imbarcazioni di proprietà Consorzio turistico Laguna dello Stagnone Arini e Pugliese, che fa riferimento all’ex consigliere comunale di Marsala Davide Parrinello. Le tre imbarcazioni, “Acqua Bus” “Megazapitur” e “Withaker” erano ormeggiate all’interno dello Stagnone di Marsala, presso l’imbarcadero di Mothia, venivano utilizzate per le attrazioni turistiche.

Le immagini estratte da una telecamera che si trovava nei pressi dell’approdo, ora al vaglio della polizia, non lasciano dubbi sul dolo, addirittura le immagini se non svelano il volto dell’autore ne mostrano i chiari segni di una ferita ad una gamba a causa dell’incendio appiccato.

Sul posto per spegnere le fiamme che hanno illuminato a giorno la laguna marsalese, sono intervenute 2 squadre operative dei vigili del fuoco, una da Marsala e l’altra da Trapani che hanno lavorato per dall’1 alle 4 di stamane prima di avere ragione delle fiamme. Spente le fiamme adesso sono all’opera le squadre specializzate al recupero dei liquidi, materiali combustibili e inquinanti, sversati nelle acque della riserva orientata dello Stagnone


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *