Maxi furti di gioielli in casa: un arresto a Ragusa - Live Sicilia

Maxi furti di gioielli in casa: un arresto, si sercano altri tre uomini

La banda usava grimaldelli e chiavi adulterate, senza lasciare tracce
RAGUSA
di
0 Commenti Condividi

I carabinieri di Ragusa ha arrestato un cittadino georgiano di 35 anni, residente a Napoli, per furto in appartamento aggravato in concorso e tentato furto in abitazione. L’ordine di custodia cautelare è stato emesso dal tribunale di Ragusa: Il georgiano ed un connazionale di 38 anni, insieme a due complici (non ancora identificati) sarebbero gli autori di alcuni furti in appartamento commessi tra giugno e agosto 2020.

Due furti, denunciati dai proprietari, avevano fruttato gioielli e monili per un valore, rispettivamente, di 15.000 e 30.000 euro. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di identificare due dei quattro autori dei furti: i quattro agivano utilizzando dei grimaldelli e una chiave adulterata con cui scassinavano le porte d’ingresso, senza lasciare traccia.

Due persone stazionavano all’esterno a fare da palo, per avvisare dell’eventuale arrivo dei proprietari degli appartamenti o di forze dell’ordine; gli altri due entravano nell’appartamento e agivano indisturbati, portando via oggetti di valore. I due avevano un appartamento come base d’appoggio a Catania, poi facevano rientro a Napoli. Dopo l’ordine di custodia cautelare il 35enne è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale, il 38 enne risulta irreperibile nel territorio nazionale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *