Meloni: "Dovevamo scegliere se tagliare le accise o aiutare contro il caro bollette" - Live Sicilia

Meloni: “Dovevamo scegliere se tagliare le accise o aiutare contro il caro bollette”

La premier interviene sul dibattito di questi ultimi giorni e prova a fare chiarezza
ITALIA
di
3 Commenti Condividi

“Invece di spalmare 10 miliardi abbiamo deciso di concentrare le risorse su chi ne aveva più bisogno. Abbiamo fatto una scelta che rivendico e che è di giustizia sociale”. Lo afferma la premier Giorgia Meloni durante una “puntata speciale”, come da lei chiamata, de “Gli appunti di Giorgia”.

“Ci dicono che abbiamo sbagliato i calcoli – dichiara la premier – io ho sentito di tutto, io il prezzo della benzina lo sto monitorando. Il dato che è stato pubblicato sul sito ministero Made in Italy era 1.812, un prezzo che ci piacerebbe più basso però quanto cambia rispetto a quello vissuto negli anni precedenti”.   

“Per tagliare le accise non avremmo potuto aumentare il fondo sulla sanità, la platea delle famiglie per calmierare le bollette domestiche, per i crediti delle pmi: tutte queste misure sarebbero state cancellate per prevedere il taglio della accise. La gran parte dei benzinai è onesta e responsabile e a tutela loro dobbiamo intervenire – ha continuato la Meloni -. In cdm abbiamo deciso di rafforzare le norme sanzionatorie per chi non adempie alle comunicazioni previste dalla legge e abbiamo stabilito che ogni benzinaio esponga il prezzo medio giornaliero”. 

“Sono convinta delle scelte che ho fatto perché penso che fosse più sensato aiutare chi ha il salario basso – ha detto Meloni -, chi non aveva un posto di lavoro, chi non riesce a fare la spesa piuttosto che usare le risorse per consentire diciamo a me, parlo di me, che comunque ho uno stipendio di tutto rispetto di pagare la benzina di meno. Questo è un governo che deve fare delle scelte”.  

IL VIDEO


3 Commenti Condividi

Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *