Messina-Argurio: il day after | Parte la caccia al sostituto - Live Sicilia

Messina-Argurio: il day after | Parte la caccia al sostituto

Al presidente Stracuzzi il compito di rimpiazzare l'oramai ex dirigente. Lavori in corso.

calcio - lega pro
di
0 Commenti Condividi

MESSINA – Il Messina e Christian Argurio si sono detti addio. Il ds tornato con il timbro del figliol prodigo, lui messinese doc che aveva vissuto gli anni dell’era Franza, catapultato di nuovo del nel mondo peloritano con l’ingresso dell’attuale prorpietà. Da qualche mese però i rapporti si sono incrinati, la proprietà e il ds da tempo viaggiavano su due binari differenti, fino alla rescissione del contratto avvenuta nella giornata di venerdì. Argurio ha comunque affidato a queste poche righe i suoi pensieri, congedandosi dalla piazza: “Alla luce delle dimissioni e della consequenziale risoluzione del contratto che mi legava all’ACR Messina desidero porgere i doverosi ringraziamenti alla proprietà per avermi concesso l’occasione di ricoprire l’incarico di Direttore Sportivo per la squadra della mia città e per la quale ho sempre fatto e sempre farò il tifo: è stato il coronamento di un sogno. Ringrazio tutti i collaboratori che mi hanno coadiuvato in questa avventura. Oltre l’aspetto passionale e sentimentale c’è quello professionale e non coincidendo le progettualità, preferisco interrompere qui il mio cammino. Proprio per l’aspetto professionale mi corre l’obbligo di sottolineare che, oltre a due anni di contratto, lascio l’ACR Messina dopo aver raggiunto, insieme a tutti le componenti, il settimo posto della graduatoria finale; risultato impensabile all’inizio della stagione che permetterà la partecipazione del club alla più consona TIM Cup visto e considerato il blasone dei colori biancoscudati. Auguro alla società le migliori fortune, saluto con affetto i tifosi assieme ai quali urlerò sempre Forza Messina”.

Adesso la palla passa alla società, chiamata a trovare un sostituto all’altezza. Il presidente Natale Stracuzzi però assicura che il prossimo ds sarà una garanzia: “È stata una scelta concordata. Non avevamo la stessa visione e le stesse progettualità. In un matrimonio si deve sempre essere in due. Se le disquisizioni diventano un po’ troppe però è meglio che le strade si separino, anche se l’affetto resta immutato. Spero di sciogliere le riserve in tempi brevissimi. Stiamo valutando tanti aspetti. Cerchiamo un direttore sportivo con molta più esperienza, che possa traghettarci verso altri lidi. Anche se non vorrei con questo sminuire la bontà del lavoro condotto da Argurio”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.