Negata la natura del virus |Il Missouri fa causa alla Cina - Live Sicilia

Negata la natura del virus |Il Missouri fa causa alla Cina

La causa intentata dal procuratore dello Stato contro il governo di Pechino e il partito comunista cinese

Coronavirus
di
3 Commenti Condividi

Il bilancio dei morti per coronavirus nel mondo ha raggiunto quota 170.418. Sono oltre 2 milioni e mezzo i casi secondo i dati della John Hopkins University. Negli Usa sono 2.700 le persone decedute con coronavirus nelle ultime 24 ore. E’ quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University.

Intanto, il procuratore generale del Missouri Eric Schmitt ha presentato una causa contro il governo cinese per la perdita di vite umane e le conseguenze economiche nello Stato provocate dal coronavirus. Lo riferisce la Cnn. La causa, la prima intentata da uno Stato contro la Cina, è indirizzata contro il governo di Pechino, il partito comunista cinese e altre istituzioni e accusa il governo di avere nascosto informazioni, arrestato gli informatori e negato la “natura” del virus, con gravi conseguenze nel Missouri.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    E’ perchè non fanno causa ANCHE al Governo degli Stati Uniti, hanno avuto mesi e mesi di tempo per intervenire hanno prima visto quello che succedeva in Cina , poi quello che è succedeva in Italia e NON hanno preso nessun provvedimento, fino a un mese fa andavano tutti in giro come se nulla fosse.

    Hanno avuto la prevalenza gli interessi economici, quegli stessi interessi che spingono per riaperture delle attività forse ancora premature ed il discorso vale per ogni nazione. Mi auguro che almeno la finiscano di propinarci ancora la storiella del virus originatosi, chissà come, da un mercatino del pesce….

    Ognuno di noi la pensa diversamente, se fossero accertate le responsabilità cinesi io ad esempio, se potessi farlo, deciderei di fare la stessa identica cosa che voleva attuare il grande generale statunitense Douglas MacArthur nel 1951 per porre termine alla guerra di Corea dopo l’intervento di milioni di cosiddetti volontari cinesi in favore della Corea del Nord, intervento che mise in difficoltà le truppe Onu a guida Usa intervenute per liberare la penisola coreana. Ovvero un massiccio bombardamento nucleare della Cina se non altro per liberarci definitivamente di questo pericolo militare e tecnologico per il mondo intero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *