"Non curarono l'ictus" | Indagati tre medici per lesioni - Live Sicilia

“Non curarono l’ictus” | Indagati tre medici per lesioni

Avrebbero omesso di prestare le cure sanitarie del caso a un uomo di poco meno di 50 anni che la mattina del 3 maggio scorso è stato ricoverato per un ictus cerebrale ischemico.

Marsala
di
0 Commenti Condividi

MARSALA (TRAPANI)- Tre medici dell’ospedale ”Paolo Borsellino” di Marsala sono indagati con l’accusa di lesioni personali colpose gravissime. Secondo l’accusa, per ”imprudenza, negligenza e imperizia”, avrebbero omesso di prestare le cure sanitarie del caso a un uomo di poco meno di 50 anni che la mattina del 3 maggio scorso è stato ricoverato per un ictus cerebrale ischemico. Ai tre medici, ai quali è stato notificato l’avviso conclusioni indagini preliminari viene contestato, in pratica, di non aver curato il paziente con un farmaco che in questi casi bisogna essere somministrato entro le tre ore e mezzo dai primi sintomi. A causa di ciò, l’uomo, poi trasferito dopo oltre sette ore all’ospedale Villa Sofia di Palermo, ha subito gravissimi danni cerebrali.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.