Palermo 2022, Trizzino: "Miceli? Il suo nome non è mai stato fatto" - Live Sicilia

Palermo 2022, Trizzino: “Miceli? Il suo nome non è mai stato fatto”

Il commento del deputato regionale.
VERSO IL VOTO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Amministrative: Trizzino prende le distanze da Miceli. “L’architetto Franco Miceli è un professionista stimato in città con il quale, tra l’altro, ho avuto occasione di lavorare su importanti riforme in materia edilizia e governo del territorio e sul quale non esiste alcuna preclusione, ma mi duole far presente che il suo nome non è mai uscito in alcuna discussione di coalizione. Avremmo gradito di potere parlare di nomi importanti come il suo, ma in un ragionamento costruttivo che ponesse al centro un progetto per Palermo e alla presenza di tutte le componenti politiche”. È il commento di Giampiero Trizzino, deputato regionale del Movimento 5 Stelle in merito alla notizia apparsa stamani su un organo di stampa che certifica una presunta convergenza tra le forze politiche della coalizione di centrosinistra sulla candidatura del professionista, già presidente dell’Ordine degli Architetti di Palermo e oggi presidente nazionale. “Chi lo ha tirato in ballo in questo modo – aggiunge Trizzino – non ha fatto un buon servizio né alla coalizione né, tantomeno, a lui. Più che giocare al totonomi mi piacerebbe che ai palermitani si cominciassero ad offrire soluzioni ai problemi della città. I politici torneranno ad essere credibili nel momento in cui si dirà ai cittadini quanto tempo occorre per aggiustare il ponte Corleone o quali azioni si devono intraprendere per ripulire la città dai rifiuti”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Dai Giampero torna al tuo vecchio lavoro quello che facevi prima di vincere la lotteria della deputazione pagata dai contribuenti profumatamente giustamente per un alto profilo come il tuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.