Palermo, 2400 lavoratori chiedono di passare full time - Live Sicilia

Palermo, 2400 lavoratori chiedono di passare full time

I sindacati hanno incontrato la Prima e la Settima commissione
1 Commenti Condividi

PALERMO – Le organizzazioni sindacali Cgil, Csa-Cisal, Cisl e Uil sono state ascoltate oggi dalla Prima e dalla Settima commissione del consiglio comunale di Palermo, riunite congiuntamente in Aula Rostagno a Palazzo delle Aquile e presiedute rispettivamente da Fabrizio Ferrara e Pasquale Terrani, sulla situazione del personale comunale.

“Ringraziamo le commissioni per aver voluto accendere i riflettori su una vertenza che incide profondamente sulla quantità e qualità dei servizi resi ai palermitani – dicono i rappresentanti sindacali Lillo Sanfratello (Cgil), Nicolò Scaglione (Csa-Cisal), Roberto Benigno (Cisl) e Ilioneo Martinez (Uil) – Abbiamo sollecitato questo momento di confronto che deve avere come obiettivo l’ormai improcrastinabile passaggio a full time di quasi 2.400 dipendenti, restituendo loro piena dignità; un passaggio che deve essere immediato e in un’unica soluzione. I consiglieri hanno ribadito l’intenzione di raggiungere questo traguardo nel più breve tempo possibile, ma tutto dovrà passare dall’approvazione degli strumenti di bilancio. Chiediamo con forza l’attivazione di un tavolo ad hoc con l’Amministrazione per definire gli aspetti tecnici indispensabili per dare concretezza alla vertenza”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    solo chiacchiere e fumo finche non ce il bilancio e anche dopo nulla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *