Palermo, archiviata la gara col Como: testa alla SPAL di De Rossi - Live Sicilia

Palermo, archiviata la gara col Como: testa alla SPAL di De Rossi

La classifica di Serie B continua a essere molto corta
CALCIO-SERIE B
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Archiviata immediatamente per il Palermo la sfida contro il Como giocata al “Renzo Barbera” nel giorno dell’Immacolata, in occasione del turno infrasettimanale di Serie B. La squadra di Eugenio Corini, infatti, è già proiettata alla sfida contro la SPAL, la terza gara che i rosanero giocheranno in una settimana. Dopo i tre punti ottenuti in trasferta a Benevento, i rosanero hanno racimolato un solo punto nella sfida interna contro il club lombardo. Uno 0-0 che ha visto emergere il Palermo soprattutto nei primi 45 minuti, con diverse occasioni create da parte di Brunori e compagni. Un pareggio contro i lariani che forse sta anche un po’ stretto ai siciliani, sia per i diversi tentativi di andare in gol generati dalla compagine rosanero, sia per il controllo del gioco che è sembrato maggiore da parte proprio dei padroni di casa.

Domenica 11 dicembre, a partire dalle ore 15, il Palermo sarà ospite della SPAL dell’allenatore Daniele De Rossi. Come anticipato prima, questa sarà la terza partita in una settimana per i rosanero, nonché l’ennesimo scontro diretto per consolidarsi nel campionato cadetto. La compagine ferrarese, infatti, occupa il diciassettesimo posto in classifica, in zona playout, a quota 16 punti: sono soltanto tre le lunghezze che li separano dal Palermo, fermo a 19. Una graduatoria che continua a confermarsi cortissima, considerato che la zona playoff per i rosanero dista soltanto tre punti in questo momento (il Pisa, ottavo, è a quota 22). Non uscire sconfitti da Ferrara diventa quindi fondamentale per il club di viale del Fante, così da potersi allontanare ulteriormente dalle zone basse della classifica. Punti pesanti anche per i padroni di casa, attualmente in una fase stagionale abbastanza negativa.

La squadra guidata dall’ex calciatore della Roma nelle ultime cinque gara ha ottenuto soltanto due punti a fronte di due pareggi. Un periodo non facile per i biancazzurri, che inoltre in casa hanno anche perso gli ultimi due incontri giocati. I rosanero, invece, stanno riscoprendo una maggiore consapevolezza in trasferta, grazie alle vittorie di Modena e Benevento intervallate soltanto dalla sconfitta contro il Cosenza, condizionata anche dal rigore sbagliato da Brunori sul risultato di 3-2 per i cosentini. Una sfida fondamentale per entrambe le compagini: mister De Rossi punta a uscire dal tunnel dei risultati negativi; mister Corini, invece, cerca continuità di prestazioni e di risultati, continuità che potrebbe consentirgli di ottenere punti in tutti e tre gli scontri diretti affrontati. Le premesse per assistere a una gara con un importante bottino in palio allo stadio “Paolo Mazza”, dunque, non mancano. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    A Ferrara vi stanno già aspettando per farvi gli auguri delle feste anzi la festa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *