Caos seggi, Orlando: "Situazione seria, serve responsabilità" - Live Sicilia

Caos seggi, Orlando: “Situazione seria, serve responsabilità”

Il sindaco uscente: "Polemiche a fini elettorali"
ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2022
di
9 Commenti Condividi

PALERMO – Respinge ogni attacco per la confusione che si è verificata in alcuni seggi: il sindaco uscente di Palermo Leoluca Orlando risponde con una nota alle accuse verso l’amministrazione comunale per la rinuncia, da parte di diversi presidenti di seggio, a svolgere le operazioni di voto. “Siamo al lavoro per garantire a tutti il diritto al voto”, dice Orlando.

Il testo integrale della nota

“Dispiace leggere alcune dichiarazioni da parte di esponenti politici che cavalcano per fini elettorali i disagi e i problemi derivanti dalla rinuncia di decine di soggetti nominati tanto dalla Corte d’Appello quanto successivamente dall’amministrazione comunale per svolgere la funzione di presidenti di seggio.

La situazione che si è determinata in queste ore, a causa del comportamento irresponsabile di alcune persone chiaramente individuate e che saranno denunciate all’Autorità giudiziaria, è indubbiamente seria ma l’amministrazione comunale sta mettendo in campo ogni soluzione possibile in sinergia con il Ministero dell’Interno e con la Prefettura per garantire a tutti i cittadini il diritto al voto.

In questo momento servono responsabilità e rispetto delle istituzioni. Sono inaccettabili gli attacchi nei confronti degli organi competenti, attacchi che rischiano di nascondere le responsabilità che verranno accertate dall’Autorità giudiziaria di quanti hanno rifiutato, senza giustificato motivo, la nomina”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

9 Commenti Condividi

Commenti

    I colori del Palermo non sono quelli di Palermo… questo è il problema. Se sia più nobile soffrire per il rosanero, dire no alla partita, e andare al seggio se presidente o altro, o prender sciarpa, maglietta e cappellino e dire ciao ciao al giallorosso.
    È sempre la stessa storia: u culuri c’ha taliàri.

    Ollanno non ti preoccupare, tu non hai nessuna colpa, figuriamoci dopo tutto quello che hai fatto per ammazzare la nostra (non tua) Palermo, quello che sta succedendo nei seggi elettorali sono bazzecole.
    LA COSA IMPORTANTE CHE TE NE VAI

    Anche nel giorno in cui,finalmente, sta per togliere il disturbo e staccarsi da quella poltrona in cui era incollato a compiere i disastri che tutti ben conosciamo, ha perso un’occasione buona per tacere!!!!

    Orlando non e’ stato nemmeno all’altezza di organizzare i seggi elettorali.

    Che sfacciataggine questo sindaco ha distrutto una citta piena di spazzatura ha deturpato i quattro canti con un braccio di una ruspa che a sua volta l’hanno dovuta togliere altrimenti il carro non poteva passare con la santa….spreco di denaro con un sindaco che lascia buffi di milioni di euro e ha la sfacciataggine di dire serve il buon senso………chissà quel famoso assegno di quel popolo forse indiano che ha preso per affittargli i giardini zisa chissà che fine avrà fatto

    Bastava la tua responsabilità.

    Infatti si autopunisce subito…..

    Come sempre,le responsabilità sono da attribuire ad altri mai a lui.

    Ancora? E basta, bastaaaaaa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.