Palermo, corsa clandestina di cavalli a Brancaccio VIDEO - Live Sicilia

Palermo, corsa clandestina di cavalli a Brancaccio VIDEO

La scena è stata ripresa con un telefonino, indagini dei carabinieri
ZONA INDUSTRIALE
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – Una corsa clandestina di cavalli in pieno giorno. È accaduto domenica 13 febbraio, in tarda mattinata, in via Filippo Pecoraino, nella zona industriale di Brancaccio. Si ripete la scena vista tante altre volte per le strade della città. I cavalli vengono lanciati verso il traguardo. Stavolta seguono un percorso preciso. Ieri infatti era in programma una gara ciclistica nel quartiere alla periferia est del capoluogo.

La folla a bordo di scooter segue i cavalli. Urla, incitamenti. Due moto si toccano. Il tutto ripreso con i cellulari. Il video è finito in mano ai carabinieri, che adesso stanno indagando. Si parte dal numero di targa dei mezzi ben invisibili. Non sarà complicato per gli investigatori risalire a chi era presente sul posto. Il passaggio successivo sarà individuare gli organizzatori.

(Ha collaborato Caterina Ganci)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    vergognoso vedere queste cose maltrattare gli animali . io tratterei questa sotto specie di persone allo stesso modo a frustate e farli correre . galera galera galera. toglietegli quei poveri cavalli erano dal video impauriti stremati .

    Premesso che metto sempre il casco,se dovessi uscire senza verrei fermato subito dalle forze dell’ordine mentre questi signori fanno quello che vogliono senza essere notati, davvero strano!

    Come il film Ben Hur, ma nel 2022! Alla faccia!

    Per farle sempre da tantissimi anni soprattutto nel viale Regione Siciliana evidentemente non vi sono deterrenti di carattere penale……

    Non si preoccupi. Sono tutti impegnati a controllare il Grren pass

    I trogloditi al loro confronto sarebbero più evoluti di parecchi migliaia di anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *