Palermo, dal 2 dicembre il villaggio contadino Coldiretti - Live Sicilia

Palermo, dal 2 dicembre il villaggio contadino Coldiretti

L'iniziativa in piazza Castelnuovo nel weekend
PIAZZA CASTELNUOVO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Dal 2 al 4 dicembre Palermo diventerà la capitale italiana del cibo con il Villaggio Contadino di Coldiretti. Piazza Castelnuovo e le vie limitrofe accoglieranno il meglio del Made in Italy con stand di prodotti tipici in esposizione, degustazioni, laboratori per bambini, confronti e dibattiti tra esperti del settore su temi di attualità legati all’agroalimentare.

“Il Villaggio Contadino di Coldiretti è un’iniziativa nazionale di particolare rilevanza che impatta su temi di straordinaria attualità – ha dichiarato il sindaco di Palermo Roberto Lagalla, intervenuto alla presentazione del progetto – qualità e sicurezza della catena alimentare, cibo a chilometro zero, risposta dell’agricoltura ai cambiamenti climatici e alle mutate condizioni naturali con effetti di quantità e qualità sui raccolti. Credo che sia fondamentale sensibilizzare la popolazione e la città e ringrazio Coldiretti per avere scelto Palermo. Qualcuno ha lamentato l’impatto che questa manifestazione ha sul centro storico a causa delle transenne e dei divieti che circondano l’area coi gazebo – ha osservato Lagalla -, ma si tratta di un tema centrale e come tale va portato al centro della città in un periodo, quale quello natalizio, in cui l’arrivo dei tanti operatori e accompagnatori da tutta Italia arrecherà un vantaggio economico alla nostra città. Qualche transitorio sacrificio è il piccolo prezzo che si paga a fronte di un’opportunità importante come questa, perché il comparto agroalimentare italiano è la prima voce dell’export e rappresenta un grande richiamo anche per il turismo”.

Per tre giorni si alterneranno esperti e studiosi che si confronteranno sui temi della crisi energetica scatenata dalla guerra in Ucraina, dell’alimentazione e dei rischi connessi all’affermarsi di modelli di consumo omologati, come l’arrivo sulle tavole del cibo sintetico. “Oggi purtroppo si comincia a parlare di cibo sintetico – ha detto Francesco Ferreri, presidente di Coldiretti Sicilia – . Già nel Nord Europa sono stati montati i primi bioreattori dove si produrrà carne sintetica: il progetto di uniformare la dieta mondiale sarebbe un disastro, perché si perderebbe uno dei più grandi valori del nostro Paese, che è la biodiversità del comparto alimentare. Coldiretti continuerà a difendere la tradizione agroalimentare orientata alla qualità dei prodotti e alla sua biodiversità, che in Sicilia ha un cuore pulsante, grazie anche alle dominazioni che si sono succedute nei secoli e che hanno dato un grande apporto al comparto. Col Villaggio Contadino i produttori di tutta Italia arriveranno a Palermo aiutando l’indotto turistico: sono già stati prenotati 2.200 pernottamenti negli alberghi cittadini”.

La manifestazione punta i riflettori anche sui bambini: 1.500 studenti delle scuole palermitane frequenteranno gli agriasilo: impareranno i segreti delle coltivazioni, impasteranno la farina a chilometro zero, conosceranno alcuni animali meno comuni e gli esperti racconteranno loro tutti i segreti della terra. Per tutto il mese di dicembre, inoltre, Coldiretti regalerà ai bambini di otto quartieri di Palermo (Cep, Brancaccio, Kalsa, Zen, Danisinni e Montalbo), un programma di laboratori e performances di mimo, musica, burattini, clown e ombre cinesi, a cura di PArt impresa sociale di Giusy Cataldo e Tiziano Di Cara.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *