"Meglio il carcere che mia moglie", Palermo: viola i domiciliari - Live Sicilia

“Non ce la faccio più con mia moglie, portatemi in cella”: era ai domiciliari

La sua richiesta non è però andata a buon fine
PALERMO
di
1 Commenti Condividi

Un 43enne è evaso dagli arresti domiciliari per recarsi al commissariato Zisa-Borgo Nuovo a Palermo per chiedere di essere trasferito in carcere. “Non ce la faccio più con mia moglie – ha detto ai poliziotti – preferisco andare in cella”.

E’ stato riaccompagnato a casa

Una richiesta che non poteva essere esaudita visto che non era possibile convertire la misura. L’uomo è stato denunciato per evasione e riaccompagnato dagli agenti a casa.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Per la serie meglio in cella che sotto il tetto coniugale…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.