Palermo, Asciutto si difende: "Non esiste alcun patto corruttivo"

Il funzionario Asciutto si difende: “Non esiste alcun patto corruttivo”

Le parole del legale del dipendente regionale
L'INCHIESTA
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – “Non esiste alcun patto corruttivo tra Marcello Asciutto e Sergio Vella”, spiega l’avvocato Vincenzo Lo Re difensore del funzionario regionale Asciutto al quale il Gip ha imposto l’obbligo di dimora.

Divieto di esercitare impresa per un anno all‘imprenditore agrigentino Vella, impegnato nel settore dei rifiuti (qui la sua difesa).

“Nella stessa misura cautelare si riconosce che nei provvedimenti emessi per le società del gruppo Vella non è stata riscontrata alcuna illegittimità e che alla predisposizione di alcuni di essi Marcello Asciutto – aggiunge Lo Re – ha partecipato unitamente a numerosi altri funzionari regionali e spesso in conferenza di servizio con enti e comuni, che hanno sempre espresso parere favorevole. Per quanto concerne la volontà di Vella (e di numerosi altri soggetti e società che nessun rapporto avevano ed hanno con l’assessorato) di investire nelle società finanziarie del figlio di Asciutto, il grado di soddisfazione e la libera scelta del Vella – conclude il legale – si evincono da numerosi documenti che stiamo raccogliendo in questi giorni, uno dei quali è la chat integrale tra Vella e iI figlio del funzionario , di cui alleghiamo al presente comunicato uno dei tanti significativi messaggi.“

Secondo l’accusa, in cambio dei favori Vella si sarebbe affidato alle società milanesi di trading finanziario del figlio di Asciutto. Normali investimenti, sostiene Asciutto. Lo dimostrerebbero alcuni messaggi fra Vella e Asciutto jr in cui l’imprenditore proponeva di fare investire anche la sorella e un amico. Ecco uno degli screenshot.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *