Per il ds è corsa a due| Duello fra Carli e Baccin - Live Sicilia

Per il ds è corsa a due| Duello fra Carli e Baccin

Il presidente rosanero vorrebbe trattenere il responsabile del settore giovanile ma intanto programma un nuovo incontro con l'ex Empoli.

il futuro del palermo
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – La settimana appena iniziata dovrà essere quella decisiva per il Palermo targato Paul Baccaglini. Le scadenze che attendono la nuova società che rileverà la società rosanero da Maurizio Zamparini sono infatti sempre più imminenti (in primis l’iscrizione della squadra alla prossima serie B; ndr) ed il trader italo-americano, così come il patron friulano, attendono che dall’istituto di credito londinese la perizia della documentazione presentata dallo stesso Zamparini di concerto con l’ex Iena e dare una stima sul prezzo di vendita del club. Una volta sbloccata la parte più consistente del closing, quella che porterà al vero e proprio passaggio di quote, Baccaglini, o chi per lui, si potrà lanciare alla ricerca di quelle personalità che potranno far fare il salto di qualità al club di viale del Fante già dal prossimo anno in cadetteria, che nei programmi della società rappresenterà soltanto una tappa.

La prima tappa certamente sarà quella di non confermare gran parte dell’attuale rosa, con tantissimi calciatori già con le valigie in mano, e diversi elementi facenti parte dell’attuale struttura societaria che lasceranno a malincuore il capoluogo. Uno di questi potrebbe sicuramente essere Dario Baccin, responsabile del settore giovanile da tre anni, che al momento ha fatto posare gli occhi dell’Inter, che lo vorrebbe nello staff di Ausilio per la sua ottima esperienza fra giovani e prima squadra. Proprio la volontà dell’attuale presidente rosanero potrebbe essere turbata dalla società nerazzurra di proprietà cinese che nel giovane dirigente (ds della prima squadra a Palermo per qualche mese un paio di stagioni fa, ndr) originario di Novara ha individuato un valido elemento della sua futura squadra.

L’alternativa a Baccin, in un ruolo fondamentale come quello del ds, però Baccaglini non l’ha certo tenuta in conto nel caso in cui proprio la soluzione interna avesse deciso di prendere la via di Milano. Per Marcello Carli, ex direttore generale ed uomo mercato dell’Empoli di Sarri, Giampaolo e infine Martusciello, la trattativa per diventare nuovo ds del Palermo con Baccaglini presidente sembrerebbe infatti solo entrata in stand by. Dopo l’incontro esplorativo della settimana scorsa a Padova, in cui Carli ha manifestato il suo entusiasmo nell’accogliere un’eventuale ruolo da ds ripartendo dalla serie B in cambio di determinate garanzie a livello tecnico e progettuale da parte della nuova società, ne farà infatti seguito un secondo dove, con molta probabilità, si faranno passi in avanti nel colmare le richieste del dirigente toscano. Nel mosaico che ha in mente dunque il trader italo americano a quel punto Baccin avrebbe carta bianca per lasciare la Sicilia mentre Carli, allo stesso tempo, potrebbe pensare già al nuovo Palermo da costruire per il ritorno immediato in A.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.