Palermo, sesso con la figlia in diretta sul telefonino: parla la sorella

Sesso con la figlia in diretta sul telefonino: parla la sorella 

Una telecamera in cameretta era collegata con il cellulare della mamma
L'INCHIESTA
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – La sorella della piccola vittima di violenza sessuale conferma il racconto. Un racconto che è stato ritenuto credibile e attendibile nel corso di un incidente probatorio davanti al giudice per le indagini preliminari.

Assieme alla madre ha ricostruito una drammatica storia. Drammatica non solo perché è il padre ad essere accusato di violenza sessuale ai danni di una bimba, ma anche perché la scena è stata immortalata da una telecamera.

Gli abusi sessuali sono stati filmati. C’era una telecamera nella cameretta, collegata tramite una App al cellulare della sorella. Un giorno di fine agosto scorso madre e figlia erano andate a fare shopping in un centro commerciale. In casa era rimasto il padre, ora detenuto, con la piccola.

Sul cellulare guardavano quelle immagini terribili, così descritte agli agenti della squadra mobile e al pubblico ministero: “… si stava masturbando guardandola… le ha abbassato le mutandine…”. È iniziata una corsa disperata per rientrare a casa. Probabilmente è stato evitato il peggio. Si vedeva il padre che “stava facendo un movimento con la gamba come se volesse salirle di sopra”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *